Quando e come finirà la pandemia di Covid? La previsione legata ai vaccini. Cosa dicono gli esperti.

Quando finirà la pandemia di Covid-19? È la domanda che si fanno tutti, a distanza di oltre un anno e mezzo dall’esplosione dei contagi, di un virus che già circolava silenzioso nel 2019 – da qui il numero 19 nel nome della malattia.

Dopo ondate drammatiche di infetti, ricoveri e purtroppo morti, troppi, questa estate appena trascorso abbiamo avuto un’ondata più contenuta e soprattutto molto meno grave per ricoveri e decessi. Una prova evidente dell’efficacia dei vaccini anti-Covid.

Sebbene il vaccino non garantisca al 100% la protezione dall’infezione da Sars-CoV-2 (nessun vaccino per nessuna malattia lo fa), il calo netto dei contagi è evidente, di fronte a una variante molto più contagiosa come la Delta (ex indiana) e con il venire meno delle restrizioni agli spostamenti e alle attività. Soprattutto, il vaccino anti-Covid protegge dalla malattia grave e dal rischio di decesso.

Anche se i vaccini ci proteggono, rimangono ancora distanziamento fisico, mascherine, igiene delle mani, limitazioni alla capienza nei luoghi pubblici.

Non siamo ancora tornati alla piena normalità ma abbiamo ripreso molte attività fino a pochi mesi fa impensabili. Proprio per questo, le persone vogliono sapere quando sarà finito tutto. Quando si potrà tornare alla piena normalità, togliere le mascherine, tornare a ballar, ad affollarci ai concerti e agli eventi pubblici. Ecco cosa bisogna sapere.

LEGGI ANCHE: VACCINO COVID: LA NOVITA PER CHI HA FATTO JOHNSON & JOHNSON

Quando e come finirà la pandemia di Covid? La previsione legata ai vaccini

pandemia vaccini covid

La campagna vaccinale contro Covid-19 è molto avanzata nel mondo Occidentale. Rimangono ancora indietro, purtroppo, i Paesi più poveri, su tutti quelli africani. Finché non sarà vaccinata la maggior parte della popolazione mondiale non potremo dire di essere usciti fuori dalla pandemia.

Lo sostengono tutti gli esperti di epidemiologia e virologia e lo afferma anche Stéphane Bancel, amministratore delegato di Moderna, la società che produce l’omonimo vaccino mRNA anti-Covid. Secondo, Bancel “entro la metà del prossimo anno” dovrebbero essere disponibili dosi di vaccino sufficienti a vaccinare tutta la popolazione mondiale.

Solo da quel momento in poi, quando sarà possibile vaccinare tutta la popolazione mondiale e questa sarà vaccinata finirà la pandemia di Covid. Non prima, perché finché una parte importante di popolazione mondiale sarà scoperta, infatti, il virus continuerà a circolare, con il rischio dello sviluppo di nuove varianti più contagiose.

Il merito dell’uscita dalla pandemia sarà dunque dei vaccini.

Nei prossimi mesi, poi, dovranno arrivare anche i vaccini per i bambini. Prima saranno disponibili quelli per la fascia di età da 5 a 11 anni e poi per quella dai 6 mesi a 4 anni. Come ha spiegato l’amministratore delegato di Moderna.

Se tutto andrà bene, la pandemia di Covid dovrebbe finire nella seconda metà del 2022, dunque tra un anno circa.

LEGGI ANCHE: TERZA DOSE DI VACCINO? COSA DICONO GLI ESPERTI

pandemia vaccini covid