Come capire se vostro figlio ha una DSA o meno: ci sono dei primi segnali molto chiari da individuare nei bambini. 

Ogni madre ha il pallino sullo sviluppo psico-motorio dei propri figli, specie nei primissimi anni di vita. Diagnosticare una DSA non è per nulla semplice ed è necessario il lavoro combinato di diversi specialisti.

Tuttavia, ci sono dei segnali che si possono cogliere nei primi anni di vita e che possono far sospettare i genitori: ecco quali sono e come coglierli nei bambini già dalla scuola materna.

DSA: i primi segnali già nei bambini delle scuole materne

DSA segnali

I primi campanelli d’allarme per un bambino con una potenziale DSA si possono cogliere già nei piccoli alunni della scuola materna. Nei primissimi anni di vita, infatti, ci sono dei segnali inequivocabili in presenza dei quali è sempre meglio rivolgersi a degli specialisti. 


LEGGI ANCHE: La domenica con i bambini a casa: idee e suggerimenti per stare bene insieme


Secondo le linee guida allegate al decreto del MIUR n.297 del 2013, i primi segnali da cercare in un bambino negli anni delle materne sono diversi. Possiamo, infatti, trovare:

  • Difficoltà nell’imparare i numeri fino al 10;
  • Difficoltà nelle attività che richiedono movimenti “raffinati” delle mani;
  • Difficoltà nel fare i giochi con le parole;
  • Difficoltà di espressione e comprensione del linguaggio;
  • Produzione di disegni immaturi rispetto all’età;
  • Difficoltà nella realizzazione dei puzzle.

I segnali da cogliere alle primarie

Per un bambino che frequenta la scuola primaria, invece, sono altri e diversi i campanelli d’allarme che possono far scattare l’attenzione di un genitore o di un’insegnante.  Se, infatti, per l’inizio delle primarie le competenze sopra elencate non si sono sviluppate ancora, bisognerà osservare i piccoli più attentamente.


LEGGI ANCHE: Quali sono i bisogni fondamentali dei bambini? Sembra banale ma la risposta è illuminante!


Tra i segnali più preoccupanti troviamo:

  • Difficoltà nell’apprendere i giorni della settimana o i mesi dell’anno;
  • Difficoltà nel conteggio, nella memorizzazione delle tabelline e nello svolgimento delle operazioni entro la decina;
  • Scarsa autonomia nella scrittura di singole lettere o di parole intere;
  • Difficoltà nel riconoscimento delle singole lettere dell’alfabeto che permane entro ed oltre gennaio del primo anno delle primarie.

DSA segnali