Il plank è un esercizio che consente di esercitare non solo i muscoli addominali, ma tutti gli altri muscoli. In questi giorni, ha lasciato tutti letteralmente attoniti un nuovo record del mondo di plank. Scopriamo insieme chi è l’atleta che è riuscito a raggiungere questo record e quante ore è riuscito a mantenere la posizione.

Il plank è un esercizio che, da diversi anni, è sempre più utilizzato da chi vuole mantenersi in forma. In questi giorni, ha lasciato letteralmente di stucco la prestazione di un uomo che è riuscito a raggiungere un record del mondo di plank davvero impressionante.

Scopriamo di chi si tratta e quante ora ha mantenuto la posizione.

Plank, nuovo record mondiale: quante ore è rimasto in posizione

Plank, incredibile record mondiale: ecco chi e quante ore è rimasto in posizione

Il detentore del nuovo record del mondo di plank è Daniel Scali. Si tratta di un ragazzo di 28 anni, nato ad Adelaide, in Australia.

Il suo predecessore era riuscito a restare in posizione per 8 ore 15 minuti, ma Daniel il 6 agosto 2021 lo ha abbondantemente superato restando in posizione per ben 9 ore e 30 minuti entrando nel Guinness World Records.

Un risultato davvero eccezionale se si pensa che Scali è affetto dalla CRPS, sindrome dolorosa regionale complessa, che provoca dolori davvero atroci.

Daniel ha raccontato di essersi allenato per mesi svegliandosi alle 5 del mattino per andare a seguire una lezione di fitness e dopo per dedicarsi ad una corsa di 4 km. La sua giornata proseguiva con un’ora di palestra e dalle 17 e 30 alle 22 e 30 si esercitava nel plank vero e proprio.

Leggi anche: NIENTE PALESTRA, NESSUN PROBLEMA: ECCO LE APP DA SCARICARE

Va detto che questo non è il primo tentativo dell’atleta poiché già il ​​18 giugno era riuscito a superare il suo predecessore per poi essere squalificato a causa di una violazione della tecnica corretta.

Durante la sfida, Daniel ha davvero resistito con tutte le sue forze nonostante avesse vomitato per ben 4 volte. Per riuscire a sostenersi ha mangiato solo 2 banane idratandosi con elettroliti.

Leggi anche: COME AVERE LA PANCIA PIATTA CON IL PLANK

Non c’è che dire si tratta di una grande prova di forza, ma anche e soprattutto mentale.

Plank, incredibile record mondiale: ecco chi e quante ore è rimasto in posizione