Come avere la pancia piatta con il plank

Il plank è uno degli esercizi più efficaci per chi vuole ottenere un ventre piatto. Scopriamo come avere la pancia piatta con il plank eseguendolo nel modo corretto.

Il plank è senza ombra di dubbio un esercizio molto conosciuto che consente di ottenere degli addominali scolpiti senza tralasciare le altre parti del corpo.

Pur trattandosi di un esercizio statico è in grado di far lavorare tutti i muscoli tonificandoli e scolpendoli.

I punti di forza dell’esercizio in questione sono essenzialmente due:

  • esecuzione a corpo libero;
  • possibilità di eseguirlo ovunque;

Plank e pancia piatta

Come avere la pancia piatta con il plank

Come detto poc’anzi, l’esercizio in esame è in grado di sforzare tutti i muscoli ma soprattutto quelli addominali.

Leggi anche: ESERCIZI TOTAL BODY: ESSERE IN FORMA PER L’ESTATE

Il plank consiste nello sdraiarsi, piegando a 90 gradi i gomiti. Con il corpo, andate a formare una linea dritta facendo ricadere il peso soltanto su avambracci e punte dei piedi.

Le gambe vanno tenute leggermente distanziate e non piegate.

Come si esegue correttamente il plank

Per ottenere i benefici citati, è importante svolgere perfettamente l’esercizio.

Per prima cosa, va detto che non bisogna sforzare il proprio corpo. Di conseguenza, non oltrepassate il limite, piuttosto aumentate i tempi in maniera graduale, senza strafare.

Ciò detto, per coloro che cominciano ad eseguire l’esercizio, saranno sufficienti dai 10 secondi fino ad un massimo di 15 per 3 serie.

Raggiunto uno stadio intermedio, aumentate la durata ad un massimo di 45 secondi , sempre per 3 serie.

Quando avrete raggiunto una certa padronanza del vostro corpo, i tempi potranno aumentare anche 1 o 2 minuti, aumentando le serie a 5.

Ricordate che al di là del livello, dovrete effettuare due minuti di pausa durante l’esercizio per consentire al corpo di recuperare le forze.

Errori da evitare

Per evitare di fare danni a schiena, braccia e gambe, inoltre, dovete fare attenzione ad alcuni errori molto comuni.

Il bacino, infatti, non deve trovarsi troppo in alto o, al contrario, in basso, mentre la schiena deve essere perfettamente dritta, in linea con i fianchi.

Anche i gomiti devono essere allineati con braccia e spalle che, tra l’altro, non devono essere curve.

Leggi anche: COME PREPARARE UN CENTRIFUGATO SGONFIA PANCIA: GLI INGREDIENTI

La testa, infine, deve essere inclinata verso il basso, fissando a terra, poiché in caso contrario si andrà a sforzare la cervicale.

Come avere la pancia piatta con il plank