Lo chiamano il “riso proibito” ma in realtà nasconde tantissime proprietà benefiche: ecco quali sono e perchè questo è davvero un chicco ricco di benessere.

Un nome particolare, divino, risonante; un colore che di certo non passa inosservato: stiamo parlando del riso proibito, meglio conosciuto come riso Venere. Anche se sembra antichissimo, questo chicco pregiato ha meno di 20 anni ed è stato creato artificialmente proprio in Italia.

Una varietà pregiata e rarissima che nasconde tantissime proprietà davvero miracolose per il nostro corpo e per il nostro benessere. Scopriamo insieme quali sono e perchè questo è davvero un chicco rarissimo e di lunga vita.

Riso venere: le proprietà benediche di questo chicco “proibito”

Riso proibito

Una filiera di eccellenza tutta italiana: quella del riso venere non è di certo una produzione orientale ma tutta nostrana anche se deve molto al suo antenato asiatico. La sua pigmentazione così particolare è dovuta all’altissima quantità di antiossidanti contenuta al suo interno: è davvero una sorta di integratore naturale!


LEGGI ANCHE: L’insalata di riso è buona e salutare: le proprietà che non conoscevate


Un super alleato per la nostra salute, fa davvero bene mangiarlo: scopriamo insieme il perchè!

Perchè è così utile alla nostra salute

Numerosissime sono le proprietà benefiche e i vantaggi che questa varietà di riso apporta al nostro organismo. Ad esempio, protegge dai radicali liberi contrastando l’invecchiamento e l’insorgenza di molte malattie: è infatti fonte di antiossidanti e ne contiene più dei mirtilli!


LEGGI ANCHE: Farina di riso: come conservarla correttamente


I benefici sono molteplici anche per i nostri organi: fa bene al cuore perchè protegge da infarti e ictus; previene l’assorbimento di colesterolo e svolge un’azione antinfiammatoria. Combatte, inoltre, l’ipertensione ed è ottimo per fortificare i denti e le ossa.

Utile, infine, anche per la nostra bellezza in quanto alleato naturale per le imperfezioni estetiche come la cellulite, le vene varicose e la fragilità capillare.

Riso proibito