Per avere il prezzemolo sempre pronto all’uso dobbiamo conservarlo nel modo corretto per non farlo rovinare; ecco come fare. 

Il prezzemolo è una delle erbe aromatiche, insieme a rosmarino ed al basilico, che si usano di più in cucina. Averlo sempre a disposizione è perfetto per poter dare un tocco in più alla nostra pietanza.

Se in giardino o sul balcone o vi hanno dato tanto basilico e non vogliamo farlo andare a male possiamo usare questa ricetta per poterlo conservare ed usarlo all’occorrenza.

Prezzemolo sott’olio: per averlo sempre pronto

Conservare le erbe aromatiche

Il prezzemolo lo si può conservare per qualche mese mettendolo sott’olio. Si tratta di una delle tecniche più antiche di conservazione ed anche quella più utilizzata. Il processo è molto semplice e simile a quello delle classiche melanzane sott’olio.

LEGGI ANCHE: Prezzemolo in vaso: consigli utili su come coltivarlo

Come prima cosa ci dobbiamo procurare dei vasetti di vetro con i rispettivi coperchi sterilizzati. Questo è molto importante per poter conservare al meglio la nostra erba aromatica ed evitare che si possa rovinare. Quindi, sterilizzare bene i vasetti ed i tappi prima di usarli, anche se sono nuovi, non basta solo lavarli.

Per conservare il prezzemolo sott’olio avremo bisogno di:

  • 1 mazzetto di Prezzemolo fresco
  • 1 spicchio d’Aglio
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Del prezzemolo scegliamo solo le foglioline belle verdi, scartando quelle gialle/marroncine. Togliamo anche i gambi e laviamo per bene le foglioline sotto l’acqua corrente, mettiamole in uno scolapasta per eliminare più acqua possibile. Siccome le foglie non devono avere acqua meglio tamponarle con carta assorbente o lasciarle per qualche minuto all’aria per farle asciugare.


LEGGI ANCHE: Prezzemolo tossico? Attenzione soprattutto in gravidanza


Una volta che le foglioline sono ben asciutte le si tritato a coltello insieme all’aglio fino ad ottenere un composto abbastanza fine, ma non troppo. Volendo le possiamo anche lasciare intere. Il trito lo mettiamo nel vasetto di vetro ed aggiungiamo anche l’olio extra vergine di oliva fino al bordo. Chiudere per bene e conservare in frigorifero.

Quando dobbiamo usarlo, prendiamo sempre un cucchiaio pulito e se necessario aggiungiamo dell’altro olio extra vergine di oliva schiacciando il prezzemolo.

Volendo possiamo anche aggiungere del peperoncino fresco tritato o congelare il composto in sacchettini mono porzione o nei contenitori del ghiaccio; si conserverà per più tempo.

Conservare le erbe aromatiche