Vi è mai capitato di passare ore a sbucciare patate e mille verdure dalla buccia dura? Finalmente è possibile in pochi minuti senza troppi sforzi con il ghiaccio!

Il ghiaccio, in cucina, è utilizzato in moltissimi modi: principalmente per raffreddare i cibi troppo bollenti, uova sode, stufati, zuppe o creme e vellutate.

Quando viene utilizzata una ciotola con acqua e giaccio, questo metodo viene utilizzato per creare uno shock termico in modo che gli alimenti si raffreddino con più velocità.

Inoltre il ghiaccio viene utilizzato per eliminare e impedire ai batteri di moltiplicarsi. È possibile inoltre anche pelare le verdure o utilizzarlo in altri modi, eccone alcuni!

LEGGI ANCHE:  Come pulire correttamente gli asparagi, un ortaggio molto delicato

3 modi utili di utilizzare il ghiaccio!

ghiaccio

  • Bagnomaria: molti professionisti, pasticcieri e culinari consigliano questo passaggio per raffreddare salse e creme. Vi basterà disporre in una ciotola capiente una manciata abbondate di ghiaccio e sopra di esso riponete la pentola o un’altra ciotola contenente l’alimento caldo. In mochi minuti il calore e il vapore si dissolveranno, evitando così anche quella fastidiosissima pellicola che si forma sui cibi caldi.
  • Verdure cotte o crude: ottima alternativa per ravvivare il colore, donare croccantezza e non scuocere le pietanze. Riponete le verdure o la frutta desiderata in una ciotola con acqua e cubetti di ghiaccio per almeno 10 minuti. Questo procedimento è utilizzato anche per creare decorazioni, far rinvenire la lattuga appassita o arricciare frutta e verdura.
  • Pelare le verdure: versate in una ciotola molto grande metà acqua fredda e metà di ghiaccio. Disponete la verdura o la frutta desiderata all’interno della ciotola per almeno 10 minuti e infine potete sbucciare e levare via la scorza dura senza problemi. Inoltre questo procedimento è utile per pelare pomodori e frutta dalla pelle morbida. Incidete il cibo desiderato e lasciatelo bollire in un pentolino per almeno 5 minuti. Disponete nell’acqua e ghiaccio il cibo bollito per almeno 2 minuti, noterete che la buccia si raggrinzirà iniziandosi a staccare da sola. Infine rimuovete la buccia con le mani in maniera delicata.

LEGGI ANCHE:  Pelare le patate: come fare in poche mosse

ghiaccio