Doppia agevolazione per le famiglie prevista per agosto 2021: ecco come richiedere l’assegno unico e il bonus bebè.

Nel mese di agosto 2021 tutti i genitori in situazioni di necessità avranno a disposizione due agevolazioni: l’assegno unico temporaneo e il bonus bebè. Queste due misure, infatti, sono compatibii e possono essere tranquillamente richieste entrambe se ne sussistono i requisiti.

Per l’anno in corso, inoltre, tutti coloro che vedranno l’arrivo di un neonato in famiglia, avranno tempo fino al 31 dicembre 2021 per questo tipo di bonus. Ecco come richiederli!

Assegno unico e bonus bebè: le novità di agosto 2021

Assegno unico e bonus bebè

Assegno unico e bonus bebè sono due forme di sussidi per le famiglie in difficoltà: ad agosto 2021 questi due contributi possono essere richiesti e percepiti insieme perchè compatibili. 

Per quanto riguarda questo sussidio, l’importo percepito andrà a variare in base allo scaglione di appartenenza del proprio reddito. Si tratta, infatti, di 160 euro al mese per Isee fino a 7.000 euroe e di 80 euro per Isee superiore ai 40.000 euro. 


LEGGI ANCHE: Bonus fino a 1740 euro per le mamme disoccupate!


Inoltre, qualora il neonato o il figlio adottivo che si sta accogliendo in famiglia dovesse arrivare prima del 31 dicembre 2021, ci sarà diritto ad una maggiorazione del 20%. 

Per riceverlo bisognerà fare domanda direttamente all’Inps: dovrà presentarla uno dei genitori entro 90 giorni dalla nascita o dall’arrivo del minore nel nucleo familiare. E’ importante, inoltre, che venga fatta una domanda diversa per ognuno dei figli. 

L’assegno unico

Per quanto riguarda l’assegno unico, invece, spetta alle famiglie che hanno figli fino ai 18 anni di età e un Isee fino ai 50mila euro. Esso è riservato ai disoccupati, ai lavoratori autonomi e ai titolari di partita Iva.


LEGGI ANCHE: Bonus mobili 2021: tutte le novità da conoscere


Infatti, tra i requisiti troviamo:

  • essere titolare di cittadinanza italiana, europea o essere titolare del diritto di soggiorno;
  • non essere percettori degli assegni al nucleo familiare (Anf)
  • essere soggetti al pagamento dell’imposta sul reddito in Italia

Per coloro che intendano fare domanda entro il 30 settembre 2021, avranno anche diritto a tutti gli arretrati per il mese di luglio e di agosto. La domanda, inoltre, potrà essere inoltrata direttamente all’Inps attravero i servizi Spid. 

Assegno unico e bonus bebè