Il Governo ha già pensato al piano per la riapertura delle scuole in vista del nuovo anno scolastico: la parola d’ordine è l’addio alla Dad. Ecco cosa è stato previsto.

Un rientro costante è in sicurezza: sono queste le intenzioni del Governo Draghi per il nuovo anno scolastico. Dopo quanto accaduto con le riaperture e le progressive richiusure, si cerca, infatti, di varare un piano sicuro per gli studenti e gli insegnanti.

Al contrario di quanto dicono le voci che sono circolate negli ultimi tempi, non sarà chiesto nessun Greenpass agli studenti nè agli insegnanti. L’obbligo di mascherine e distanziamento, invece, permane.

Ecco di cosa si parla e quali sono le misure pensate dal Consiglio dei Ministri.

Addio alla Dad: il piano per la ripartenza previsto dal Governo

Addio dad

L’inizio di questo nuovo anno scolastico dovrebbe prevedere un completo ritorno in presenza: l’odiata e tanto discussa Dad sta per lasciare finalmente il posto alla didattica tradizionale.


LEGGI ANCHE: Scuola: come sarà il ritorno sui banchi a settembre?


Numerose sono, infatti, le misure pensate dal Governo per riprendere in sicurezza le lezioni in presenza e si dividono in vari punti:

  • Tracciamento
  • Vaccini
  • Mascherine
  • Mensa
  • Aereazione
  • Palestre

Di tutti questi, analizzeremo quelli più rilevanti e la quale sorte ci preme di più.

Vaccini

Nella bozza redatta si legge l’importanza della campagna vaccinale in questa operazione. E’, infatti, fondamentale che vi sia una completa adesione degli insegnanti e del personale scolastico alla campagna vaccinale. 


LEGGI ANCHE: Scuola superiore: come i genitori possono aiutare i figli a scegliere


Inoltre, l’intera comunità scolastica dovrà impegnarsi al massimo per far comprendere agli studenti l’importanza che riveste il vaccino nell’attuale situazione del nostro Paese.

Mascherine e tracciamento

Permane l’obbligo di indossare le mascherine nelle aree comuni della scuola, negli uffici e nelle classi: nel documento, invece, non si parla di distanziamento fisico.

Per quanto riguarda il tracciamento, invece, anche per quest anno non sono stati previsti screening o test preventivi all’ingresso.

Aerazione

Le finestre aperte sono una delle novità già in vigore alla fine del passato anno scolastico. Sarà necessario, dunque, mantenere una corretta aerazione delle classi e la loro corretta pulizia.

Addio dad