Ormai è risaputo che il fumo fa male, sia a chi fuma che a chi gli sta intorno. Ma sapevate che le sigarette contengono anche questo particolare ingrediente? 

Le sigarette sono un vizio che non tutti riescono a lasciarsi dietro, sia per la forte dipendenza da nicotina, che per l’abitudine. Il tabacco contenuto nelle sigarette porta con se moltissime sostanze pericolose per la salute tra cui: catrame, idrocarburi, particolato, monossido di carbonio, nicotina, ammoniaca e risulta addirittura radioattivo!

Infatti contiene anche il polonio-210, un isotopo radiativo con cui viene a contatto tramite l’aria o ai fertilizzanti. Oggi invece parleremo del lato dolce del tabacco, quel retrogusto dolciastro, che a volte capita di sentire quando si aspira il fumo di una sigaretta.

LEGGI ANCHE:  Fumo passivo: 3 conseguenze più comuni nei bambini

Le sigarette contengono zucchero!

zucchero

Esatto, avete capito bene, le sigarette contengono zucchero aggiunto! Questo fa si che il sapore troppo amaro del tabacco, sia più godibile, rendendolo più leggero e piacevole per i consumatori. Il problema è che la presenza di zuccheri naturali aumenta il rischio di dipendenza e, durante la combustione, dia vita a processi chimici dannosi per la salute.

Le sigarette sono dannose per molti dei prodotti contenuti al loro interno, ma lo zucchero aumenta anche i rischi di patologie polmonari, cardiovascolari e un aumento della probabilità di nascita dei tumori nel corpo.

Il problema è che la maggior parte dei fumatori non ne è a conoscenza! Il ricercatore Andrew Seidenberg, studente di dottorato in sanità pubblica presso l’Università della Carolina del Nord a Chapel Hill, ha condotto uno studio sociale interrogando i fumatori. Tramite l’Amazon Mechanical Turk, sono riusciti a coinvolgere 4.350 fumatori, invitandoli a partecipare a un esperimento su una pubblicità di sigarette elettroniche.

LEGGI ANCHE:  Fumo e tumori: quali sono i rischi

I risultati del test e come si è svolto!

sigarette

Al termine dell’esperimento, Andrew Seidenberg e i suoi colleghi, hanno essenzialmente posto due domande agli intervistati, i quali, potevano rispondere anche con commenti aperti. Le domande erano:

  • Lo zucchero viene aggiunto alle sigarette?
  • Prima di questo sondaggio, avete mai sentito parlare di questo effetto dello zucchero aggiunto?

I risultati parlano chiaro: solo il 5,5% dei partecipanti era consapevole dell’aggiunta di zucchero nelle sigarette e solo il 3,8% sapeva che questo aumenta le tossine contenute nel fumo. I ricercatori sono rimasti sorpresi del fatto che quasi tutti gli intervistati non erano a conoscenza della presenza di zucchero aggiunto nelle loro sigarette.

Andrew Seidenberg e i ricercatori coinvolti nell’esperimento, stanno valutando l‘utilità di inserire messaggi sullo zucchero aggiunto nei programmi per smettere di fumare. In merito allo studio e allo zucchero, il noto professore di comportamento sanitario presso l’UNC Gillings School of Global Public Health, Noel T. Brewer afferma che lo zucchero rende le sigarette più attraenti, più avvincenti e più letali. I fumatori dovrebbero essere in grado di sapere cosa fumano e cosa no.

sigarette