reggiseno in lavatrice

Lavare il reggiseno in lavatrice è possibile ma sono necessarie alcune accortenze per non rovinarlo: ecco come fare.

In caso di odore di sudore o macchie ostinate è possibile lavare un reggiseno in lavatrice: anche se questa operazione dovrà essere fatta con massima minuzia ed accortenza. Gli elastici e i ferretti di cui sono composti i reggiseni, infatti, sono estremamente delicati e fragili: di certo c’è bisogno di un programma particolare!

Ecco tutte le accortenze da adottare per avere un reggiseno pulito e integro anche in lavatrice: scopriamole insieme!

Come lavare il reggiseno in lavatrice: i consigli per non rovinarlo

reggiseno in lavatrice

Chi non ha tempo di fare il bucato a mano o ha esigenze particolari, troverà piuttosto conveniente l’utilizzo della lavatrice per tutto: anche per capi di biancheria delicati come il reggiseno. 


LEGGI ANCHE: Reggiseno push-up: come scegliere quello più adatto


Anche se sconsigliato, in realtà con alcune accorgenze si potranno tranquillamente inserire in lavatrice senza che ne escano irrimediabilmente danneggiati. 

Leggi l’etichetta!

Leggere l’etichetta dei capi prima di lavarli è una buona abitudine da adottare sempre e comunque: in questo caso può aiutarvi a salvaguardare l’integrità dei vostri indumenti. 

Prima di mettere in lavatrice questi capi intimi così delicati è sempre bene ricercare le informazioni del produttore circa il lavaggio: ciò è importantissimo soprattutto per quanto riguarda le temperature e l’impiego o meno della centrifuga.

Occhio al colore

Quando inserite in lavatrice questi indumenti intimi prestate attenzione anche al colore degli altri capi presenti nel cestello. I bianchi andranno lavati solo con i bianchi, i neri solo con i neri e così via. 

Lavateli, inoltre, sempre insieme a capi leggeri in modo tale che la centrifuga ove ammessa non li rovini.

Il sacchetto salvabiancheria: davvero utilissimo!

Qualora i reggiseni abbiano il ferretto o le coppe rigide, questo sacchetto particolare e apposito potrebbe essere davvero la vostra salvezza! Questi sono, di solito, a rete o semitrasparenti: chiudibili con una semplice zip ne esistono di ogni dimensione e forma.

Sul mercato, inoltre, esistono anche delle particolari washing ball, delle palline di plastica rigida all’interno delle quali andrà inserito il reggiseno e che non lo rovineranno.

reggiseno in lavatrice