lavare peluche

Lavare peluche e pupazzi senza rovinarli: i consigli utili per un risultato ottimale.

I peluche e i pupazzi di stoffa sono molto amati dai bambini e non solo. Sono compagni affezionati che i più piccoli portano sempre con sé, in giro per la casa e quando vanno a dormire.

Per quanto cerchiamo di tenerli con cura, purtroppo, con il tempo i peluche si sporcano e si riempiono di polvere, e di acari. Arriva il momento in cui spolverarli o aspirarli con l’aspirapolvere non basta più, vanno lavati. Soprattutto se in casa abbiamo bambini che soffrono di allergie. Qui vi suggeriamo come lavare peluche e pupazzi di stoffa.

LEGGI ANCHE: COME IMBOTTIRE UN PELUCHE, UN REGALO SPECIALE PER I PIÙ PICCINI

Lavare peluche e pupazzi senza rovinarli ecco come

lavare peluche

Si possono lavare i peluche? Sì, se si presta la giusta attenzione a non rovinarli. Almeno quelli di buona fattura sono lavabili. Ogni peluche ha nella sua etichetta le istruzioni di lavaggio, che vi diranno se si può lavare a mano o in lavatrice.

Il consiglio principale è quello di lavare i peluche e i pupazzi di stoffa a mano, per evitare che si stressino nella lavatrice con il rischio di rovinare il pelo, il tessuto o peggio l’imbottitura. Un peluche sformato o con l’imbottitura raggrinzita va portato a riparare da un esperto restauratore di giocattoli.

Per lavare il vostro peluche a mano usate dell’acqua tiepida e del sapone di Marsiglia, in scaglie da sciogliere nell’acqua o anche liquido. Prendete una spugna pulita e immergetela nell’acqua e sapone, che avrete disciolto in una bacinella. Tamponate il peluche con la spugna e sfregate leggermente dove è più sporco o dove ci sono delle macchie. Quindi, sciacquate bene la spugna dai residui di sapone, passatela sotto l’acqua fredda e tamponate di nuovo il peluche. Per igienizzare potete aggiungere all’acqua un cucchiaino di alcol o di aceto.

Se invece il peluche è molto sporco e comunque è lavabile in lavatrice, potete lavarlo a macchina. Il consiglio è di mettere il pupazzo dentro una federa di cuscino pulita e ben chiusa, in modo che non si rovini dentro il cestello. Se potete lavate il peluche da solo oppure se non volete sprecare il lavaggio lavate più pupazzi di stoffa insieme o al limite con capi di abbigliamento misti che non si rovinano in lavatrice. Selezionate un programma delicato e a bassa temperatura, 30 massimo 40 gradi, e con centrifuga ridotta o meglio ancora senza. Non esagerate con il detersivo e utilizzate un buon ammorbidente.

Al termine del lavaggio, in lavatrice o a mano, premete leggermente, senza strizzare il pupazzo, per far uscire l’acqua in eccesso e mettetelo ad asciugare in un luogo asciutto e ventilato non alla luce diretta del sole.

Se invece i peluche non sono lavabili, potete portarli nelle lavanderie specializzate che effettuano la sanificazione all’ozono.

Infine, se avete bisogno di disinfettare i peluche e i pupazzi di stoffa, senza lavarli, potete utilizzare gli spray igienizzanti che si trovano in commerico, ne esistono anche per i prodotti delicati, come i peluche.

LEGGI ANCHE: ALLERGIA ALLA POLVERE, COME GESTIRE E ORGANIZZARE LA CASA

lavare peluche