scarpe

I tacchi alti sono una forma espressiva femminile, che una donna indossa per sentirsi affascinante e sexy, spesso con dolore. 

Per quanto siano belli, purtroppo sono molto scomodi, specialmente per chi non è abituata ma che vorrebbe indossarli sotto a un vestito elegante o raffinato.

Molte donne convinte di volerle indossare, si ritrovano poi per strada a maledire il giorno in cui le hanno comprate, pregando di arrivare a casa al più presto possibile così da poterle lanciare o buttare!

Grazie a questa guida potrete finalmente mettere quei tanto odiati tacchi, buttati nel ripostiglio per molto tempo, con dei semplici ma efficaci trucchetti!

LEGGI ANCHE:  Imparare a indossare i tacchi alti: i consigli utili

Rimedi per evitare il dolore dei tacchi!

tacchi

 Curare i piedi: dovete tagliare innanzitutto le unghie, ne troppo lunghe visto che andrebbero a toccare la punta della scarpa provocandovi dolore; ne troppo corte o rischiereste di ritrovarvi qualche unghia incarnita. Altrimenti se non siete in grado da sole con lima e tronchesina, potete affidarvi a figure competenti, in modo da eliminarvi calli, duroni o i residui di pellicine.

Fare esercizio fisico: l‘esercizio fisico non serve solo al corpo, ma anche ai piedi. Esistono esercizi specifici, in modo da ottenere pelle elastica e potrete affrontare ore sui tacchi senza lamentarvi. Quando vi è possibile, potete andare al mare. Un ottimo esercizio è quello di avere i piedi scalzi e di camminare su superfici irregolari, come la sabbia.

Pediluvio: abituatevi a fare un pediluvio la sera prima di coricarvi, in modo da rilassarvi, rigenerarvi ma sarà anche un toccasana per i vostri piedi. Munitevi di due recipienti, uno con acqua ghiacciata e un altra con acqua calda non troppo bollente e alternate per un paio di volte immergendo i piedi nell’acqua con sale grosso o bicarbonato. Questo processo servirà a sfiammare i piedi, ripristinerà la corretta circolazione del sangue o potrete farlo dopo una lunga giornata sui tacchi.

Sudorazione: una delle problematiche più frequenti, è la sudorazione, visto che spesso il piede scivola e vi sentite molto più stanche a camminarci su. Si consiglia prima di indossarle, di applicare un abbondante strato di talco in modo da bloccare il sudore, altrimenti un deodorante anti traspirante per piedi.

LEGGI ANCHE:  Scarpe strette: i metodi per allargarle

7 trucchetti per eliminare definitivamente il dolore!

spillo

La scarpa giusta: evitate quando andate a fare shopping, di acquistare scarpe solo per l’aspetto estetico senza pensare alla comodità. Scegliete scarpe di un ottima qualità, il numero esatto, e che sia compatibile con la forma del vostro piede.

Cuscinetti in gel: se dopo i vari accorgimenti sentite ancora dolore, in commercio esistono dei cuscinetti in gel o dischetti in silicone per i tacchi. Alleviano il dolore e attutiscono l’impatto, anche in questo caso dovrete utilizzare dei cuscinetti adatti alle vostre esigenze.

Acqua fredda: prima di uscire posizionate le scarpe in freezer e nel mentre sciacquate abbondantemente i piedi sotto l’acqua corrente , in modo che i vostri piedi per un paio di ore non si gonfieranno.

Allargare le scarpe troppo strette: affidatevi a un calzolaio in modo da risolvere il problema facilmente, rendendole più morbide e potrete camminare meglio.

Portare i tacchi più spesso: indossate spesso scarpe col tacco, anche di grandezze differenti, in modo che i piedi si abituino e potrete capire quale scarpe faranno al caso vostro.

Scegli tacchi larghi o col plateau: se fate fatica con le scarpe a spillo per il poco equilibrio, potete optare per scarpe con un tacco largo. Le scarpe con i plateau invece, avendo il rialzo in avanti permetteranno di bilanciare il peso e l’altezza.

Scegliere tacchi dai 4 ai 7 cm: per quanto siano belli i tacchi da 10 cm, a lungo andare rovinerebbero la postura. Si consigliano fortemente tacchi dai 4 ai 7 centimetri, in modo da bilanciare il peso, il fisico li tollererà di più e potrete camminare senza fatica per tutto il giorno.

vintage