spray

L’igiene persona è molto importante, non è sufficiente fare una doccia per scongiurare i cattivi odori, occorre anche utilizzare un deodorante o un traspirante.

Vi sarà capitato di trovarmi in un posto chiuso con tante persone intorno e avvertire cattivo odore proveniente dalle ascelle, chiedendovi di chi fosse creandovi grosso disagio. Spesso però si utilizzano deodoranti dannosi, facendo irritare la pelle, o dopo poche ore ritorna il cattivo odore. Grazie a questa guida potrete finalmente capire quale deodorante fa bene per la vostra pelle e come applicarlo al meglio senza errori.

LEGGI ANCHE:  Come preparare un efficace deodorante naturale in casa

Come bisogna usare il deodorante? Che differenza c’è con un deodorante traspirante?

deodorante

Molti si chiedono che differenza c’è tra un deodorante e un antitraspirante. L’antitraspirante è un ottimo astringente pori e riduce la sudorazione del 20%; mentre il deodorante tiene lontani i cattivi odori causati da batteri per un tempo brevissimo.

In commercio bisogna diffidare dal comprare deodoranti pieni di alcol, spesso è la causa di forti irritazioni e vari problemi, non potendovi esporre al sole la parte in cui l’avete applicato, a differenza dell’antitraspirante.

Per applicare al meglio il deodorante si consiglia quando la pelle è asciutta, quindi dopo la doccia attendete il totale assorbimento e poi potete spruzzarlo; altrimenti l’umidità rischierebbe di rimanere tra le pieghette generando vari batteri.

4 errori che spesso si commettono!

traspirante

Post epilazione: bisogna fare molta attenzione, dopo un epilazione, visto che la pelle sarà molto sensibile e potreste andare incontro a irritazioni e forti bruciori.

Riapplicarlo più volte: applicare spesso il deodorante coprendo l’odore, non farà altro che emergere in maniera negativa, quindi si consiglia di pulire e asciugare attentamente le ascelle e poi in quel caso applicarlo nuovamente.

Deodorante al mattino: il deodorante generalmente va applicato di sera prima di andare a letto, così  da penetrare in profondità nei pori della pelle e potrà durare molto più a lungo.

Non applicatelo tutti i giorni: in commercio esistono deodoranti che hanno una durata di 24-48-72 ore, quindi non è necessario spruzzarlo tutti i giorni, ma solo una volta.
LEGGI ANCHE:  Deodoranti per combattere il sudore: ecco tutte le tipologie

Altri metodi per ottenere una resa duratura e ottimale!

Crema idratante: si consiglia di applicare una crema idratante prima di vaporizzare sulla pelle in prodotto, in modo che l’odore possa durare molto piu a lungo durante la giornata, evitando così varie irritazioni alle ascelle. Un ottimo prodotto valido è una crema con olio di cocco al suo interno.
Antiestetici aloni: vi sarà capitato prima di uscire di notare quei fastidiosi aloni bianchi su meglio e camice, nessun problema! Utilizzate un panno o una spugnetta umida e il gioco è fatto!

Non sui vestiti: molte persone per pigrizia e per poco tempo applicano il deodorante direttamente sui vestiti risultando completamente inutile. Quindi l’unico modo per avere una resa ottimale è quello di vaporizzarlo direttamente sulla pelle.

commercio