Il gelato fa ingrassare

Il gelato è l’alimento per eccellenza dell’estate, fresco e cremoso: ma fa ingrassare? Scopriamo insieme i valori nutrizionali di questo alimento.

Il gelato è un alimento richiestissimo nell bella stagione: è rinfrescante, goloso ed è richiestissimo da molti come spuntino o come dessert a fine pasto. Composto principalmente da latte, uova e zucchero: ma sarà adatto anche per chi è a dieta?

Ecco quali sono i valori nutrizionali di questo alimento e come fare a non rinunciarvi anche nei regimi alimentari più rigidi: farà davvero ingrassare? Scopriamo la risposta della scienza in merito.

I valori nutrizionali del gelato: fa davvero ingrassare?

Il gelato fa ingrassare

Il gelato è considerato da molti un alimento completo: per questa ragione chi è a dieta pensa che sarà necessario dovervi rinunciare. Ovviamente non c’è nulla di più sbagliato perchè con le giuste accortezze ci si può concedere una modesta porzione di questa delizia di tanto in tanto anche se il regime alimentare è piuttosto ristretto.


LEGGI ANCHE:Gelato artigianale: come capire se è di qualità


E’ difficile stabilire con esattezza quante calorie abbia una porzione di questo alimento così rinfrescante: questo perchè il contenuto calorico varia molto in base alla composizione stessa. Approssimativamente, però, si può dire che 100g di gelato contengano all’incirca dalle 200Kcal alle 300Kcal. 

Il suo contenuto in grassi derivati dal latte e dalle uova, in zuccheri e proteine varia in base al gusto e alla sua composizione, ma anche in base alla natura e alla quantità degli ingredienti aggiunti. Ovviamente una coppetta a base di frutta fresca sarà sicuramente più sana di una a base, ad esempio, di nocciola.

Quale scegliere per non rovinare la dieta?

Se si dovesse fare una classifica del gelato più salutare, sicuramente in prima posizione ci sarebbe quello artigianale. La scelta artigianale, infatti, è sicuramente preferibile alle varianti idustriali o confezionate. Questo perchè è composto con ingredienti naturali e senza l’aggiunta di additivi che ne aumentano il contenuto calorico.


LEGGI ANCHE: Differenza tra gelato ed ice cream: ecco perchè non sono la stessa cosa


Considerato che questo alimento non è assolutamente un sostituto del pasto, la scelta per non rovinare la dieta dovrebbe ricadere su alternative artiginali e, possibilmente, a base di frutta fresca. Saranno perfetti il cocco, la fragola, il limone e così via.

Ricordtevi, infine, di richiederne al massimo due palline e, preferibilmente, in coppetta e non in cialda di biscotto o in cono.

Il gelato fa ingrassare