Mozzarella: come riconoscerne la qualità

La mozzarella è un alimento che rappresenta il simbolo dell’italianità nel mondo, ma non tutti sanno come riconoscerne la qualità. Scopriamo insieme i fattori da valutare per riconoscere una mozzarella di qualità.

La mozzarella è tra i formaggi più consumati dagli italiani, ma può risultare difficile scegliere al meglio questo alimento dal momento che, molto spesso, l’aspetto non è sintomo di qualità.

Non tutti sanno peraltro che si tratta di un formaggio tra i più dietetici. Basti pensare, infatti, la mozzarella vaccina in grado di apportare tra le 250 alle 300 calorie per 100 grammi di prodotto.

Al di questo, tornando alla qualità della mozzarella e ai fattori da considerare per individuarla, di seguito vi forniamo degli utili e semplici consigli.

Mozzarella: come riconoscerne la qualità

Mozzarella: come riconoscerne la qualità

Per valutare la qualità di questo alimento basta analizzare gli ingredienti. Per parlare di vera mozzarella, tra questi dovrebbero comparire soltanto:

  • latte;
  • enzimi;
  • caglio;
  • sale.

Se sulla confezione, trovate la voce “regolatore di acidità”, è meglio desistere dall’acquistarla poiché vuol dire che per accorciare i tempi di riposo della cagliata, i produttori hanno aggiunto questo ingrediente andando ad inficiarne la qualità.

Leggi anche: COME CONSERVARE LA MOZZARELLA DI BUFALA: L’ERRORE DA NON FARE

Oltre agli ingredienti, il fattore da considerare è il colore che non deve essere troppo acceso quanto piuttosto di un colore tendente all’opalescente. La superficie poi deve presentarsi compatta e non gommosa oltre che liscia al tatto.

Un altro fattore che ne determina la qualità è che quando la si taglia, deve fuoriuscire il latte bianco e che la superficie non deve presentare delle sottili spaccature.

In tal caso, di fatti, si tratta di un segnale di poca freschezza del prodotto che, oltretutto, tenderà a pelarsi se grattata con le dita.

Leggi anche: INSALATA CAPRESE: COM’E’ NATO QUESTO PIATTO E COME PREPARARLO SENZA SBAGLAIRE

Ciò detto, si tratta di una serie di fattori davvero molto facili da individuare ma che vi consentiranno di acquistare solo una mozzarella rigorosamente di qualità.

Mozzarella: come riconoscerne la qualità