Per un uomo, mantenere un livello alto di testosterone o aumentare questo fa bene alla salute: ecco come fare con i rimedi naturali. 

Il testosterone è il principale ormone maschile: averlo a livelli ottimali è importantissimo per la salute. Se i vostri livelli sono bassi, è possibile integrarlo nella dieta con rimedi naturali in modo tale da recuperare.

Alti livelli di questo ormone aiutano non solo a tenere viva la libido, ma anche a mantenere forte il cuore, la muscolatura e il sistema nervoso. Ecco quali sono gli alimenti e le abitudini da evitare per raggiungere questo scopo.

Aumentare il testosterone: i migliori rimedi naturali per la salute

Aumentare il testosterone

A partire dai 30 anni può capitare che i livelli di testosterone presenti nel sangue possano calare: ci sono, tuttavia, dei metodi naturali e delle sane abitudini che possono ovviare a questo fenomeno del tutto naturale.


LEGGI ANCHE: Primavera e innamoramento: ecco spiegato il perché


Una sana alimentazione e uno stile di vita corretto, infatti, possono aiutare a contrastare l’avviato processo di invecchiamento.

Gli Omega 3

Assumere più Omega 3 non solo è importante per la salute, ma aiuta anche a tenere a bada la produzione di cortisolo. Questo, infatti, inibisce la produzione di testosterone: per questo motivo è bene mangiare pesce azzurro come sardine e acciughe, sgombro o le noci. 

Le verdure

Assumere più verdure crucifere all’interno del proprio regime alimentare bilanciato può aiutare allo scopo. Broccoli, cavoli, cavoletti di Bruxelles, cavolfiore: questi alimenti riducono l’effetto degli estrogeni sul testosterone. 


LEGGI ANCHE: Sindrome dell’ovaio policistico: cosa è e quali sono i sintomi


Altre verdure da assumere regolarmente per lo scopo sono quelle ricche di zinco come gli spinaci. 

Ridurre l’alcol

Il vino, la birra e i liquori contendono in dosi più o meno concentrare l’alcol: questa sostanza è in grado di inibire la produzione di testosterone. L’alcol, infatti, riesce a influenzare negativamente la funzionalità del fegato alterando l’equilibrio tra estrogeni e testosterone.

Basterà ridurre i livelli di alcol al minimo: ok ad una birra nel weekend o ad un bicchiere di vino ai pasti, ma senza esagerare!

Aumentare il testosterone