Il laser frazionato

Il laser frazionato è una moderna tecnica che agisce sulla pelle: ecco quali sono i vantaggi e quali gli svantaggi di questo trattamento.

Il laser frazionato è un trattamento per la pelle che agisce sul derma profondo inducendo un processo rigenerativo cellulare. Viene promossa, così, la formazione di nuovo collagene e inspessimento della pelle.

Questo trattamento è indicato sia per le pelli giovani che per le pelli mature: su una pelle matura andrà a trattare le rughe profonde e le macchie cutanee; su una pelle giovane, invece, è ottimo per il trattamento delle cicatrici lasciate dall’acne, anche quelle più profonde.

Ma quali sono gli svantaggi di questo trattamento e quali, invece, i vantaggi? Scopriamoli insieme!

Laser frizionato: tutti i vantaggi e gli svantaggi

Il laser frazionato

I candidati ottimali per questo particolare trattamento sono quelli che presentano, ad esempio, rughe al viso, cicatrici, irregolarità cutanee o macchie: queste condizioni gioveranno molto del laser frizionato.


LEGGI ANCHE: Cos’è la Fisiokinterapia e quali sono i benefici


Tra i vantaggi, infatti, vi è un efficace trattamento per le condizioni sopraindicate ma anche per le macchie senili. Spesso, tuttavia, vi è la necessità di sottoporsi a più di una seduta anche se una già rivela qualche risultato. 

Il processo di guarigione, inoltre, è piuttosto breve e richiede spesso solo una settimana: rispetto al peeling laser, infatti, è molto meno traumatico.

Quali contro?

Tra i contro vi è proprio il trattamento di pelli più giovani e colpite da cicatrici dopo un’acne piuttosto severa. In questo caso, infatti, un solo o due trattamenti sono davvero poco efficaci e vi è la necessità di effettuare molte più sedute.


LEGGI ANCHE: Mini lifting antirughe: cos’è e quali sono i risultati


L’esposizione al sole và assolutamente evitata, allo stesso modo va evitato il trattamento d’estate. Inoltre è sempre bene proteggere la propria pelle con un adeguato filtro solare, a prescidere dalla stagione.

Infine, questa tecnica non è indicata per alcuni fototipi: in particolare per le persone dalla pelle più olivastra o di colore. Questo divieto è basato sul fatto che vi è il rischio di alterazione della pigmentazione della pelle.

Il laser frazionato