Distinguere neo e melanoma

Nella prevenzione e nella cura della pelle è fondamentale saper distinguere un comune neo da un melanoma. Ecco quali sono le caratteristiche principali e le differenze.

Un neo e un melanoma possono essere davvero molto simili, per questo può capitare che vengano confusi da occhi poco esperti. E’ importante, nella prevenzione saper distinguere un neo con caratteristiche “strane”: per questo è importante impararle.


LEGGI ANCHE: Togliere i nei: quando è necessario l’intervento


Ecco come distinguere un neo da un melanoma: impariamo a prevenire per tutelare la nostra salute. Ecco come fare!

Come distinguere un neo da un melanoma: le principali differenze

Distinguere neo e melanoma

Queste due macchie della pelle, anche se apparentemente molto simili, sono in realtà profondamente diversi in natura e in aspetto. In primo luogo, una formazione maligna ha un perimetro frastagliato e asimmetrico: nelle sue fasi iniziali, tale formazione ha dei bordi molto frastagliati. 

Un altro segnale d’allarme può essere il colore: marrone scuro, nero, olivastro ma anche rosso e blu, possono essere indice di qualcosa che non và.


LEGGI ANCHE: Melanoma, il tumore della pelle più diffuso: come prevenirlo e trattarlo


Infine, è bene dare un occhio anche alle dimensioni della formazione: una benigna di solito sarà sempre piccolo o di dimensioni contenute. Il melanoma, invece, ha di solito un diametro di 6mm o superiore.

Ricapitoliamo per imparare a tenere d’occhio!

  • Asimmetria: i melanomi sono sempre asimmetrici
  • Colore: una formazione benigna non avrà mai colori tendenti a marrone scuro, nero o blu.
  • Bordo: il bordo delle formazioni maligne è sempre frastagliato
  • Evoluzione: sono in continuo mutamento, specie prima della diagnosi
  • Diametro: le dimensioni che destano preoccupazione sono sempre quelle pari o superiori ai 6mm. Tuttavia, grazie alle diagnosi precoci, è possibile che siano scoperti prima che arrivino a tali grandezze.

Ad ogni modo, qualora troviate una macchia sulla vostra pelle che potrebbe destare preoccupazione, è sempre fondamentale recarsi da uno specialista per un controllo o una mappatura dei nei presenti sul corpo.

Distinguere neo e melanoma