Come districare i capelli
Come districare i capelli

Districare i capelli è sempre un compito lungo e spesso fastidioso: ecco come far sparire tutti i nodi in modo veloce e facile!

Districare i capelli dopo averli lavati è un’operazione noiosa e lunghissima, soprattutto se i capelli sono davvero pieni di nodi. I capelli spessi, infatti, sono più propensi a riempirsi di nodi, soprattutto se legati spesso.

I nodi sono difficili da trattare perche, spesso, nel districarli si possono spezzare i capelli o rovinare le punte. Scopriamo come fare a districare i capelli in modo efficace e rapido.

Districare i capelli: come far sparire tutti i nodi

Come districare i capelli

I nodi ai capelli, nella maggior parte dei casi si formano a seguito dell’apertura delle squame del capello: i responsabili principali, in questo caso, sono i prodotti chimici aggressivi. Le squame, dunque, si creano agli altri capelli aggrovigliandosi e creando i nodi.

Tuttavia, si può essere anche naturalmente predisposti a questa condizione: ne sono soggetti, infatti, soprattutto coloro che possono sfoggiare delle chiome ricce o particolarmente lunghe.


LEGGI ANCHE: Lavare i capelli: quante volte a settimana è consigliato?


Ci sono, tuttavia, dei trucchi che vi agevoleranno nel districare la vostra chioma: ne trarrete un certo e sicuro beneficio.

Usare il pettine giusto

Per evitare di avere danni alla vostra chioma e che vi si spezzino tutte le punte è necessario prestare molta attenzione al modo in cui vengono pettinati. Chi ha molti ricci o una chioma particolarmente folta potrà usare un pettine in legno a denti larghi.

Al contrario, se si hanno molti nodi si dovrà assolutamente cercare di evitare di usare la spazzola perchè, essendo molto aggressiva, provocherà anche molti danni. La spazzola, in alternativa, potrà essere utilizzata ma solo dopo balsami e maschere.

Pettinarsi spesso aiuta

Pettinare i capelli spesso e con molta cura è fondamentale per evitare di ritrovarsi con una chioma tutta annodata. Basterà dedicare qualche minuto al giorno alla vostra spazzola e a prendervi cura di voi stessi.


LEGGI ANCHE: Ogni quanto tagliare i capelli: la risposta degli esperti


Utilizzando, poi, anche qualche pump di balsamo spray darete una nuova luce al vostro capo.

Evitate lacche e spray “che incollino”

Le lacche, gli spray fissativi, le spume styiling: tutti questi prodotti a lungo andare danneggiano il capello. Sono, infatti, sostanze intensamente chimiche che avvolgono il capello e, spesso, lo disidratano permettendogli di annodarsi.

Per salvare la situazione è necessario l’uso di una buona maschera che idraterà e nutrirà in profondità prima di districare.

Come districare i capelli