andare in monopattino
Andare in monopattino in modo corretto

Come andare in monopattino in modo corretto: i consigli utili e facili.

È diventato il mezzo di trasporto simbolo della pandemia, grazie anche agli incentivi del governo all’acquisto. Il monopattino elettrico ha invaso le nostre città nell’ultimo anno.

Già prima dell’emergenza sanitaria aveva cominciato a diffondersi, ma le nuove esigenze di mobilità pratica e veloce in città, evitando gli affollati mezzi pubblici e i problemi di accesso e parcheggio con l’auto, hanno dato luogo a un vero e proprio boom del monopattino.

Nonostante le apparenze, e purtroppo anche qualche incidente, andare sul monopattino elettrico non è difficile. È sufficiente prendere qualche accortezza e seguire le regole del codice della strada per evitare problemi. Ecco come fare.

LEGGI ANCHE: AUTO ELETTRICHE, COSA BISOGNA SAPERE PRIMA DELL’ACQUISTO

Andare in monopattino in modo corretto: come fare

andare in monopattino
Come andare in monopattino elettrico (Foto di Okai Vehiclessu Unsplash)

Non dovete temere l’uso del monopattino elettrico. Andarci non è più difficile dell’andare in bicicletta. Basta semplicemente impiegare le tecniche corrette di conduzione e i problemi di equilibrio spariranno.

All’inizio dovrete avere la pazienza di fare pratica, cominciando con brevi percorsi in piano, su rettilinei e superfici regolari, e a ridotta velocità. Non forzate se avete qualche timore, l’importante è imparare ad avere confidenza. Prendetevi tutto il tempo che vi occorre.

Tecniche per andare sul monopattino elettrico

La prima cosa da imparare nella conduzione del monopattino elettrico è la sicurezza. Dovete sentirvi sicuri e confidenti, senza forzare troppo le vostre abilità, ma imparando in modo graduale.

Per questo motivo è importante la postura corretta. Dovete afferrare il manubrio con decisione ma senza appoggiarvici. Il corpo deve essere lievemente inclinato in avanti, ma scaricando il peso sulle gambe ben appoggiate sulla pedana. I piedi dovranno poggiare con tutta la pianta. Inizialmente solo un piede e una gamba, mentre con l’altra vi date la spinta.

La spinta da dare all’avvio sarà più o meno intensa a seconda della velocità e della distanza da percorrere. date spinte decise ma non forzate, in modo da partire agili e con la giusta velocità. Su un lungo rettilineo potete percorrere lunghe distanze senza stancarvi troppo. Per non affaticare le gambe, alternate spesso gamba d’appoggio e di spinta.

Per aumentare la velocità di andatura dovete dare delle spinte energiche con passi lunghi. I passi di spinta corti e frequenti, invece, vi stancheranno.

Quando andate in discesa, fate attenzione alla velocità e all’equilibrio. Tenete bene il manubrio in modo da essere pronti a tirare le levi dei freni. Le gambe devono stare sulla pedana, una dietro l’altra, in diagonale. Conducete il monopattino con attenzione ma rilassati.

Per la salita saranno necessari passi di spinta più frequenti e più corti, alternando le gambe spesso per non fare troppa fatica.

Seguendo questi suggerimenti imparerete a condurre il monopattino in modo corretto e con sempre maggiore scioltezza.

LEGGI ANCHE: GUIDA DELL’AUTOMOBILE: COSA FARE IN CASO DI GOMMA BUCATA

[caption id="attachment_8591" align="alignnone" width="740"]andare in monopattino Come condurre il monopattino elettrico (Foto di Denniz Futalan da Pexels)[/caption]