Come combattere la caduta dei capelli? Ecco alcuni rimedi naturali per restituire alla vostra chioma lo splendore perduto.

Il cambio di stagione, il post-parto, lo stress, i cambiamenti ormonali, la mancanza di vitamine e persino una cattina alimentazione: sono tutte cause del defluvium, ossia della caduta dei capelli.

C’è da premettere, ovviamente, che perdere capelli è normale: cessato il periodo di vita del capello, questo cade per lasciare spazio a uno nuovo. Ma quando questa caduta è eccessiva come bisogna comportarsi? Ecco i rimedi naturali per combattere la caduta dei capelli.

Combattere la caduta dei capelli: ecco i migliori rimedi naturali

[caption id="attachment_8087" align="alignnone" width="740"]Combattere caduta capelli Combattere caduta capelli ( foto di: Monfocus, Pixabay)[/caption]

Durante i cambi di stagione è facile che si verifichino cadute di capelli: se, tuttavia, la caduta diventa eccessiva bisogna ricorrere ai ripari ripristinando la situazione di squilibrio.

Se la vostra caduta non è causata da patologie come l’alopecia androgenetica, potrà essere combattuta con questi metodi naturali: vi ricordiamo, tuttavia, che solo un medico può fare una diagnosi corretta.

Zinco

Lo zinco è un minerale importantissimo per il nostro organismo: quando manca, uno sei sintomi è proprio il defluvium. Infatti, se le scorte di zinco nel nostro corpo non sono più sufficienti, la chioma si indebolisce, diventa fragile e si spezza.


LEGGI ANCHE: Balsamo per capelli fai da te: alcune ricette facili e veloci


Questo minerale, su consiglio medico, può essere assunto con degli integratori ma anche da alimenti come i legumi, l’orzo e i crostacei. 

Hennè

Da sempre usato dalle donne orientali per la cura e la colorazione delle loro lunghissime chiome, l’hennè è utile anche a questo scopo. Ricavato dalla Lawsonia Inermis, è un’erba che ha il pregio di fortificare il capello: crea uno strato su di esso inspessendolo e irrobustendolo.


LEGGI ANCHE: Capelli bianchi: tutti i consigli per abituarsi


L’hennè può essere preparato in un impacco con dell’acqua molto calda: la consistenza dovrà essere quella di un purè molto denso. Attenzione! Ricordate che con le erbe ayurvediche come l’hennè non si dovranno utilizzare utensili metallici.

L’impacco dovrà essere applicato sui cute e capelli e tenuto almeno 30 minuti: testate prima se siete allergici applicandolo su una piccola porzione di pelle.

Olio essenziale di limone

Il limone è ottimo per arrestare la caduta di capelli: qualche goccia di olio essenziale di questo agrume può essere utilizzata la sera prima di andare a dormire con un energico massaggio alla cute. Questa operazione può essere ripetuta anche un’ora prima dello shampoo.

Il massaggio andrà compiuto con una soluzione composta da 5 gocce di olio essenziale di limone mescolate in 2 gocce di olio di jojoba. Un massaggio molto energico, inoltre, aiuterà a stimolare la circolazione sanguigna e a favorire la ricrescita.

[caption id="attachment_8088" align="alignnone" width="740"]Combattere caduta capelli Combattere caduta capelli[/caption]