Linfodrenaggio: cos’è e quali benefici comporta. Tutto quello che dovete sapere.

Avrete sicuramente sentito parlare del linfodrenaggio e molto probabilmente vi sarete sottoposti a delle sedute. Conosciuto anche con il nome di drenaggio linfatico manuale (DLM), è un particolare tipo di massaggio che viene praticato per migliorare la circolazione linfatica e rimuovere il ristagno dei liquidi.

La tecnica del linfodrenaggio è stata ideata nel 1936 dal biologo danese Emil Vodder insieme alla moglie, la dottoressa Estrid Vodder.

Come dice il nome, questo massaggio serve per favorire il drenaggio dei fluidi linfatici tramite l’esecuzione di particolari manipolazioni. Il linfodrenaggio viene praticato sia in ambito estetico che medico. Scopriamo alcuni dettagli in più, quando serve e i suoi benefici.

LEGGI ANCHE: COME USARE I FANGHI ANTICELLULITE, CONSIGLI PER UN RISULTATO OTTIMALE

Linfodrenaggio: cos’è e quali sono i benefici

linfodrenaggio
Come si pratica il linfodrenaggio

Il massaggio linfodrenaggio è eseguito dalla periferia salendo verso gli organi interni in senso centripeto, in modo da stimolare la circolazione linfatica e il drenaggio dei liquidi. Le pressione applicata fa defluire i ristagni di liquidi nelle aree del corpo in cui vi è un’eccessiva riduzione della circolazione linfatica.

Il linfodrenaggio viene eseguito secondo diversi metodi. Quelli più diffusi sono il metodo di Vodder e il metodo di Leduc. La differenza tra i due sta nel tipo di manipolazioni, ma i principi di base sono gli stessi.

Gli utilizzi e i benefici

In medicina estetica, è il massaggio principale impiegato per contrastare la ritenzione idrica e gli accumuli di grasso della cellulite. Favorisce anche l’assorbimento degli edemi, anche quelli che si formano agli anti inferiori durante la gravidanza. Nei pazienti diabetici aiuta a cicatrizzare ulcere e piaghe.

Per questi suoi impieghi anche medici, il linfodrenaggio è un massaggio complesso, chee andrebbe praticato solo da fisioterapisti esperti.

Tra i benefici di questo massaggio segnaliamo: l’eliminazione dei liquidi interstiziali e linfatici, il rilassamento delle fibre muscolari e perfino la capacità di introdurre nella circolazione del sangue i leucociti e le immunoglobuline prodotti dagli organi del sistema linfatico.

Il linfodrenaggio, inoltre, dà una sensazione generale di benessere che ha anche effetti positivi anche a livello psicologico. Perché il rilassamento dei muscoli che induce aiuta anche a rilassare la mente.

LEGGI ANCHE: PELLE A BUCCIA D’ARANCIA: CAUSE E RIMEDI UTILI

[caption id="attachment_8095" align="alignnone" width="740"]linfodrenaggio Cos’è il linfodrenaggio[/caption]