Infertilità di coppia
Come migliorare la fertilità maschile: il ruolo della dieta mediterranea

Adottare uno stile di vita sano ed equilibrato è uno dei modi per aumentare la fertilità maschile; vediamo come. 

Di infertilità ne soffrono molte coppie che non riescono a procreare. Il problema può essere sia da cercare nella donna e sia nell’uomo, anche se di infertilità maschile se ne parla poco. Secondo uno studio italiano ha messo in relazione la correlazione tra stile di vita e l’infertilità con risultati che riguardano anche la dieta Mediterranea che tutto il Mondo ce la invidia.

Fertilità maschile: i risultati di uno studio italiano

[caption id="attachment_7825" align="alignnone" width="1280"]Infertilità di coppia Come migliorare la fertilità maschile: il ruolo della dieta mediterranea[/caption]

Il suddetto studio ha messo in evidenza come l’infertilità maschile non sia da associare solo ai disturbi ormonali, ai problemi fisici o a delle anomalie cromosomiche, ma anche ad alcuni fattori esterni. Fattori come l’inquinamento ambientale ed una dieta squilibrata, ma si è dimostrato che fare un’attività fisica costante e seguire la nostra dieta Mediterranea sia fondamentale per poter avere figli, anche se si vive in zone inquinate.

Lo studio: i risultati sono sorprendenti

Gli studiosi hanno preso come campione 263 giovani sani, tra i 18 ed i 22 anni, che abitano nella provincia di Brescia, tra Frosinone e Latina e tra Napoli e Caserta. I partecipanti avevano tutti una mobilità progressiva media degli spermatozoi, uno degli indicatori più importanti per la fertilità maschile, inferiore ai valori di riferimento dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.


LEGGI ANCHE: Sindrome dell’ovaio policistico: cosa è e quali sono i sintomi


Sono stati divisi in due gruppi:

  1. il primo gruppo per 16 giorni hanno seguito un programma di allenamenti ed una dieta personalizzata di tipo mediterraneo;
  2. il secondo gruppo è solo dato un opuscolo con le linee guida, ma non sono stati seguiti.

Quando alla fine dell’esperimento sono andanti a rifare le analisi iniziali (spermiogramma) i risultato hanno confermato le ipotesi inziali. Infatti hanno visto che nel primo gruppo è migliorata la qualità del liquido seminale (concentrazione, morfologia e motilità degli spermatozoi, riduzione del numero dei globuli bianchi). Il secondo gruppo invece non ha fatto registrare nessun miglioramento.

Uno degli autori dello studio Luigi Montano ha affermato: “Il lavoro conferma che cambiare in meglio lo stile di vita ha un effetto positivo su alcuni parametri legati alla fertilità. La dieta mediterranea è in grado di apportare composti antiossidanti e antinfiammatori, in grado di contrastare lo stress ossidativo. Sappiamo con certezza che questo causa un peggioramento della qualità del liquido seminale e una più alta frequenza di danni al Dna dei gameti maschili“.


LEGGI ANCHE: Come eliminare il doppio mento: gli esercizi da fare ogni giorno


Quindi meglio seguire effettuare un’adeguata attività fisica, almeno 150 minuti a settimana e contemporaneamente seguire una dieta mediterranea; oltre ad evitare i classici nemici della fertilità (fumo, alcool, stress ed anche carenza di sonno).

[caption id="attachment_7826" align="alignnone" width="740"]Infertilità di coppia Come migliorare la fertilità maschile: il ruolo della dieta mediterranea[/caption]