Carlo III sta licenziando il personale al palazzo, e’ una questione economica?

Baraonda Buckingham Palace, qui dove Re Carlo si è visto costretta a mettere in atto una serie di licenziamenti che stanno facendo discutere i media circa la solidità dell’economia della monarchia e non solo…

Fin dal suo insediamento Re Carlo ha avuto modo di mettere in atto diversi cambiamenti all’interno di Buckingham Palace anche da un punto di vista strutturale, soprattutto se consideriamo il fatto che dopo la morte della Regina Elisabetta l’attuale sovrano ha fatto chiudere le stalle dove venivano alloggiati i cavalli della madre, i quali a loro volta sono stati venduti.

Carlo d'Inghilterra licenziamenti - NonSapeviChe

Eppure, nel mirino dell’attenzione dei media in queste ore troviamo diverse notizie che fanno riferimento ad una difficoltà economica reale per membri della Royal family dato che, Re Carlo continua a fare tagli al personale così come è successo recentemente.

Re Carlo sta licenziando il personale di Corte

Ebbene sì, nel mirino dell’attenzione dei media in queste ore troviamo alcune notizie derivanti direttamente da Buckingham Palace e che vedono come indiscusso protagonista proprio l’attuale sovrano.

Carlo d'Inghilterra licenziamenti - NonSapeviChe

Dopo la visita alla moschea e lo scandalo del calzino bucato, inevitabilmente delle teste sono state simbolicamente mozzate all’interno di Buckingham Palace. In particolar modo sembrerebbe che Re Carlo, al suo rientro dall’evento, leggendo anche le notizie e i commenti fatti dai magazine internazionali, ha preso la decisione di licenziare ben due cameriere che da sempre si occupavano del suo guardaroba in vista degli eventi pubblici e che hanno commesso così un gravissimo errore.

Crisi economica a Buckingham Palace?

Il licenziamento delle due cameriere che si occupavano del guardaroba ufficiale di Re Carlo non sarebbe un caso isolato, motivo per cui già da molto tempo a questa parte alcuni rumor fanno riferimento a un’evidente crisi economica all’interno di Buckingham Palace che ha spinto l’attuale sovrano a porre a rimedi, limitando considerevolmente le spese e ha lo stesso tempo gli sprechi all’interno del Palazzo Reale.

Carlo d'Inghilterra licenziamenti - NonSapeviChe

Tale processo però è cominciato fin dal momento in cui Re Carlo ha deciso di seguire al fianco la madre Elisabetta II, prima che la sovrana venisse a mancare a settembre del 2022. L’obiettivo dell’attuale sovrano sarebbe quello di ridurre al minimo le spese puntando ad una monarchia più slim e quanto più possibile autosufficiente, un obiettivo che punta al risparmio considerevole all’interno dei servizi offerti a Buckingham Palace per tutti coloro che alloggiano nel Palazzo Reale, il quale potrebbe così concretizzarsi già entro il 2024 diventando così una monarchia virtuosa e che punta principalmente al benessere della propria nazione.