Sono diversi gli oggetti che tieni in casa che hanno una scadenza, ma tu non lo sai, sono da buttare!

Italia Murolo

Curiosità

Ti può sembrare assurdo ma tu non lo sai, in casa ci sono diversi oggetti che hanno una scadenza e sono praticamente da buttare, quello che scoprirai ti lascerà a bocca aperta.

Ora stai sicuramente pensando al frigo giusto? Ebbene non è così, in casa ci sono tantissimi oggetti che apparentemente non hanno scadenza eppure sono da buttare nel vero senso della parole e tu non lo sai. Quello che oggi scoprirai ti lascerà a bocca aperta.

ci sono oggetti in casa che hanno una scadenza e tu non lo sai

Andiamo per ordine allora e iniziamo subito, è probabile che oggi sarai costretto o costretta a fare acquisti, beh, per noi donne non è mai un sacrificio dico bene? Da quale iniziamo allora?

Ecco i 20 oggetti che tieni in casa che hanno una scadenza e tu non lo sai:

  • Asciugamani: le asciugamani sono sempre umide e il proliferare di germi e batteri ovviamente è sempre alto ecco perché non basta semplicemente lavarle, dopo 2/ 3 anni è consigliabile buttarle.
  • Cuscini: anche i cuscini cime gli asciugamani, è consigliabile cambiarli ogni 2/3 anni. I motivi sono 2: il primo è che perdono la forma originaria via via che il tempo passa e il secondo: è che nonostante un lavaggio approfondito, il proliferarsi di colonie di acari è inevitabile.
  • Pantofole: le pantofole, principalmente invernali, sarebbero da cambiare ogni 6 mesi e in quel lasso di tempo è consigliabile lavarle spesso poiché si rischia di prendere una probabile infezione fungina ai piedi, meglio non rischiare.
  • Spugna dei piatti: la spugna dei piatti e tra gli oggetti più sporchi e ricolmi di germi e batteri, meglio sostituirla ogni 2 settimane.
  • Spugne da doccia: anche per queste come per quelle da cucina la vita deve essere breve. La durata è differente però, meglio sostituirle ogni 6 mesi e in questo lasso di tempo è meglio lavarle con acqua bollente per eliminare germi e batteri per evitare infezioni o funghi alla pelle.
  • Spazzolino da denti: cambialo ogni 2/3 mesi o in caso di influenza e raffreddore, non immagini quanti batteri e germi ci sono nella bocca e restano sullo spazzolino.
  • Acqua ossigenata: sapevi che dopo 8 settimane dall’apertura il perossido di idrogeno evapora? Quindi è praticamente inutile usarla dopo, di certo non avrà nessuna efficacia.
  • Spazzola: sapevi che anche la spazzola si butta dopo 1 anno? Anche lì si annida tantissima sporcizia, a meno che non viene accuratamente lavata ogni settimana a fondo.
  • Profumi: Se i profumi, acque di profumo e oli essenziali, durano se ben conservati 3 anni, l’eau de toilette invece al massimo 4 anni.
  • Ciucci: sapevi che i Ciucci vanno comunque sostituiti ogni 5 settimane al massimo. Indipendentemente da quanto lo usano i bambini e dalla sterilizzazione, questo perché la gomma si danneggia e può fare davvero male.
  • Seggiolini per auto: anche seggiolini per auto hanno una durata, quindi se stai pensando di conservarlo per un prossimo bambino, sappi che plastica e gommapiuma col tempo si deteriorano per non parlare del fatto che si riempiono, di acari,batteri e germi, per cui meglio sostituirli ogni 6 anni al massimo.
  • Reggiseno: sapevi che addirittura il Reggiseno va cambiato ogni 2 anni al massimo? Dopo questo lasso di tempo infatti si deformano e perdono la comodità per cui meglio comprarne di nuovi.
  • Scarpe da ginnastica: che siano per adulti o per bambini e indipendentemente dal lavaggio, le scarpe sono un covo pazzesco di germi, funghi e batteri provocati ovviamente dal sudore per cui non dovrebbero durare più di 1 anno.
  • Spezie: anche le hanno una durata, dopo 3 anni anche se ben conservati perdono il loro aroma, perciò meglio sostituirle.
  • Farina: aldilà della data di scadenza, devi sapere che la farina non va conservata aperta nella dispensa per più di sei mesi per quella 00. Quella di tipo 1 invece dato che è meno raffinata puoi tenerla 1 anno.
  • Estintore: 15 anni si può conservare un estintore e questo tempo si riferisce al prodotto perfettamente conservato.
  • Presa elettrica multipla: meglio sostituire la ciabatta ogni 2 anni per evitare di danneggiare i cavi che ne verranno a contatto in quanto col tempo è probabile che gli elementi di cui è formata si deteriorano.
  • Disinfettante: dopo 90 giorni dall’apertura meglio buttarlo, perde efficacia ed é praticamente inutile.
  • Repellente per zanzare: dopo 2 anni meglio sbarazzarsene in quanto diventerà praticamente inutile ed inefficace
  • Lenzuola: le lenzuola rientrano come gli asciugamani tra le cose che andrebbero sostituite ogni 3/4 anni indipendentemente dal lavaggio. Col tempo le fibre si danneggiano per cui è scomodissimo anche dormirci sopra, oltre al fatto che assorbono sudore ed escoriazioni della pelle, quindi in questo lasso di tempo è consigliabile lavarle a 60 gradi almeno 1 volta a settimana.

 

 In conclusione

Insomma tanti consigli e tanti di questi di certo non te li aspettavi vero? Quindi pensaci e fai un pó di pulizia in casa, di certo è un’occasione per noi donne soprattutto per correre a fare un pó di amatissimo shopping.

Gestione cookie