ITA grandi sconti per i voli dal 22 al 28 settembre, incredibile ancora mai successo!

Dal 22 fino al 28 settembre, la compagnia di bandiera ITA Airways ha deciso di introdurre incredibili sconti per i voli: ecco quello che accadrà.

ITA Airways non è altro che la compagnia aerea di bandiera italiana di cui è proprietario il Ministero dell’Economia e delle Finanze. A tal proposito, non tutti sanno che a partire dal 22 settembre fino al 28, sarà possibile usufruire di sconti per i voli davvero convenienti, praticamente mai visti prima.

ITA grandi sconti per i voli dal 22 al 28 settembre, incredibile ancora mai successo!

Ciò detto, di seguito vi sveliamo qualche dettaglio in più sull’iniziativa assunta da ITA Airways che consentirà ai passeggeri di risparmiare molti soldi sui voli.

Ita sconti per i voli: ecco a chi sono rivolti e come ottenerli

ITA grandi sconti per i voli dal 22 al 28 settembre, incredibile ancora mai successo!

Gli sconti a cui si assisterà nel corso del mese di settembre sono destinati ad una particolare categoria di persone. In particolare, le tariffe agevolate saranno applicate a tutti gli italiani che dovranno tornare nel proprio Comune per poter votare in occasione delle elezioni politiche che si terranno il 25 settembre.

Si tratta di uno sconto del 50 per cento sul costo del biglietto per i voli nazionali, mentre per quelli internazionali lo sconto è del 40 per cento. Infine, per quanto concerne i voli intercontinentali, lo sconto è del 25 per cento sulla tariffa base. L’applicazione dello sconto, in ogni caso, sarà eseguita sui biglietti di andata e ritorno che saranno acquista a partire dal 30 agosto fino 25 settembre riferiti ad un intervallo di tempo che va dal 22 al 28 settembre. Per acquistare i biglietti è sufficiente eseguire l’accesso al sito ita-airways.com e procedere con la compilazione dei dati  richiesti. In alternativa, la prenotazione può essere effettuata tramite call center o presso le biglietterie site all’interno degli aeroporti. Il beneficio dell’agevolazione è connesso all’obbligo di esibire la propria tessera elettorale, al momento dell’imbarco.

Qualora non se ne fosse in possesso durante il viaggio di ritorno, si dovrà procedere con la compilazione di una dichiarazione sostitutiva che si dovrà presentare al ritorno, provvista di timbro e data. In ogni caso, l’intento dell’iniziativa è quello di consentire ai cittadini che non si trovano in Italia o comunque nel loro Comune di residenza di adempiere al voto, sancito come dovere civico dalla Costituzione.