Pane bianco o integrale non farti ingannare dall’aspetto, quale prediligere tra i due?

Sono tanti i tipi di pane in commercio per cui é difficile scegliere, ad esempio tra il pane bianco o integrale quale ha più proprietà nutrienti? Non farti ingannare dall’aspetto, ecco quale prediligere tra i due?

Oggi l’argomento é molto semplice, parleremo della bontà del pane in particolare delle differenze e delle diverse proprietà che hanno in particolare tra il pane bianco o integrale, l’aspetto non conta, quindi non farti ingannare, punta invece alle proprietà che contengono e quanto possono fare bene.

pane bianco o integrale, quale scegliere

Difficile la scelta sono entrambi così buoni, certo é anche un pó una questione di gusti, ma non é difficile se ne conosci le differenze. Spesso si acquista senza pensare e probabilmente non se ne conoscono le verie proprietà. Quindi la domanda é: quale prediligere tra i due? Ti aiutiamo noi a scegliere.

La differenza

La differenza sostanziale tra i due tipi di pane è che quello bianco è fatto con farina di frumento da cui sono estratti la crusca ed il germe, quella integrale, tipica del pane nero, viene dalla macinazione di chicchi dei cereali avvolti nel particolare tegumento fibroso che viene invece eliminato per la produzione di farina bianca.

Il pane integrale, rispetto a quello bianco, ha qualche calorie in meno, più ricco di fibre,ne ha quasimil doppio rispetto al pane normale , contiene più sostanze protettive comprese alcune vitamine e minerali, ovvero ferro e calcio, inoltre oltre ad essere un’ ottima fonte di carboidrati, che successivamente l’organismo trasformerà in glucosio che a sua volta viene impiegato come energia per cervello e muscoli, il pane integrale apporta una quantità di calorie e proteine simili al pane bianco, ma contiene più minerali e fibre, inoltre il pane bianco contiene zucchero e quindi ne aumenta il livello nel sangue.

Si può definire integrale

Un alimento può essere definito integrale se è stato prodotto solamente con farine che non hanno subito processi di raffinazione, poiché questo tende ad impoverire la farina privandola della crusca e del germe del grano.
Il pane integrale può essere riconosciuto o dall’etichetta, che deve portare la scritta “pane di tipo integrale” , oppure lo si può riconoscere anche a visto poiché questo ha un colore più scuro.