Macchie biancastre sul corpo, il virus del mare come intervenire subito

Se sei in vacanza e noti delle macchie biancastre sul corpo, potrebbe essere il virus del mare. Ecco di cosa si tratta e come intervenire subito.

Dopo un anno di duro lavoro, la vacanza é il premio più desiderato e bello che ci sia. C’è chi preferisce la montagna con escursioni, natura e aria fresca e chi invece ovviamente pensa che in estate non é vacanza se non c’è il mare. Beh é anche giusto sfruttare quello che di bello abbiamo soprattutto in Italia, spiagge meravigliose, mare cristallino e un sole meraviglioso, mete anche di numerosi turisti.

macchie biancastre sula pelle

L’argomento di oggi però non riguarda la vacanza in sè, o meglio é concentrata su un fattore talvolta anche molto comune, che può capitare se vai in vacanza al mare o se ci sei già stato e noti delle macchie biancastre sul corpo. Cosa potrebbero essere nello specifico? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Macchie biancastre sul corpo, cosa sono.

Se dunque noti delle macchie biancastre sul corpo, potrebbe trattarsi del virus del mare, o meglio noto come fungo del mare. Quest’ultimo é un particolare fungo che ovviamente si può prendere solo andando al mare e può invadere qualunque parte del corpo, ritrovandosi quindi ricoperti di macchie biancastre. Ma bisogna preoccuparsi? É contagioso? Tante domande a cui daremo risposta subito e soprattutto ti aiuteremo a capire come intervenire subito.

Come si prende il virus del mare

Il virus del mare o fungo, é chiamato nello specifico Pitiriasi Versicolor, in pratica impedisce alla pelle nelle zone interessate, di produrre melanina. Ti tranquillizziamo subito dicendoti che il fungo di mare non si prende, quindi non è contagioso, e non dobbiamo temere di trasmetterlo ad altri o di avere contatti fisici con chi si ritrova con queste macchie. É quindi un virus del palle che non può essere pericoloso tranne in alcuni casi in cui la gravità può essere maggiore.

Come intervenire subito

É giusto se si notano queste macchie biancastre sulla pelle, di sapere come intervenire e nello specifico se è quando andranno via. Grazie a creme a base di zoldo e acido salicilico e a antimicotici da applicare più volte al giorno sulle macchie, entro tre, quattro settimane si guarisce. In alcuni casi però possono volerci anche mesi per vedere scomparire del tutto le macchie dalla pelle. Nei casi più gravi poi, sempre dopo accurato controllo medico, é possibile che vanga somministrato anche un farmaco orale, in genere solo però se le creme non hanno avuto effetto. In conclusione non é una malattia di cui ci si deve preoccupare più di tanto, é innocua anche se antiestetica. Certo non é molto bello ritrovarsi a macchie, é consigliabile sempre e comunque contattare il medico di fiducia per capire meglio come intervenire.