Nuovo decreto per le buste paga piu soldi in arrivo ad agosto

Dopo tante notizie poco piacevoli finalmente arrivano quelle positive, in arrivo più soldi ad agosto per le buste paga, col nuovo decreto si respira un pò.

In questo periodo colpa della pandemia, ci sono state purtroppo difficoltà per tutti i lavoratori, il governo ha dato tanti aiuti, ed un altro importante sta per arrivare, grazie ad nuovo decreto in arrivo, forse già le buste paga di agosto o quelle di settembre vedranno un incremento tra 100 e 150 euro.

nuovo decreto per le buste paga

A fine luglio ci dovrebbe essere undecreto riguardante il taglio del cuneo fiscale e la diminuzione delle accise , questa manovra porterà via circa 10 miliardi dalle casse dello stato e come dicevamo prima darà un aumento nelle buste paga dei lavoratori italiani.
In questo nuovo decreto dovrebbero esserci aiuti economici anche per quanto riguarda le bollette ed il carburante, mentre per quanto riguarda il salario minimo si sta pensando di utilizzare il trattamento economico complessivo stabilito dai contratti di categoria.

I motivi

I motivi principali per cui il governo sta adottando queste misure, sono ridurre il la spesa di tasse nelle buste paga degli italiani ed incentivare i rinnovi contrattuali.
Dunque le mosse del governo dovrebbero essere: Il taglio del cuneo fiscale, sanzioni per chi non rinnova contratti, trattamento economico complessivo che andrebbe a ricoprire anche le categorie non inerenti a questi contratti, abolizione dei contratti flessibili.

Tutto questo dovrebbe avere un peso nelle tasche dello stato di circa 10 miliardi di euro. Per quanto riguarda i costi dell’energia ci dovrebbe essere il prolungamento del bonus bollette del 15% al terzo trimestre per le aziende che consumano fino a 16.5 kw , per il carburante fino al 2 agosto c’è lo sconto di 30 centesimi al litro e si sta studiando come prolungarlo per altri 2 mesi

In conclusione

Con le ultime decisioni di governo e con l’ entrata in vigore dell’assegno unico si è andati a dare un grosso contributo economico alla popolazione italiana, la fascia maggiormente colpita da queste agevolazioni è quella fino a 28.000 euro.

Possiamo tranquillamente dire che dopo un periodo brutto come quello che abbiamo passato, dopo la batosta economica he abbiamo avuto, abbiamo visto persone perdere il proprio posto di lavoro, aziende chiudere, queste agevolazioni danno una boccata d’aria, che sicuramente non servirà a risolvere tutti i problemi, ma sicuramente ci aiuteranno a vivere più serenamente