Come capire se Alexa ci ascolta: si tratta di violazione della privacy

Per evitare la violazione della privacy è molto importante sapere come fare a capire se Alexa ci ascolta. Ecco quello che devi sapere al riguardo.

Molte persone sono all’oscuro del fatto che gli assistenti vocali, come ad esempio Alexa, che si hanno a casa oltre ad essere particolarmente utili, possono violare la propria privacy per cui è bene prestare molta attenzione.

Come capire se Alexa ci ascolta: si tratta di violazione della privacy

Ciò detto, in questo articolo vi forniamo dei consigli utili per capire come se Alexa ci ascolta. Grazie a questi eviterete che la vostra privacy venga violata senza alcun riguardo.

Come capire se Alexa ci ascolta: come capirlo

Come capire se Alexa ci ascolta: si tratta di violazione della privacy

I rischi di queste nuove tecnologie sono molto elevati. Gli assistenti vocali di cui facciamo largo uso, difatti, sono in grado di raccogliere informazioni personali relative all’utente e dunque conoscere la sua posizione, l’indirizzo IP e dunque il suo numero telefonico. In poche parole, le nuove tecnologie sanno sempre di più di noi e dunque possono diventare potenzialmente lesive della nostra privacy. Ovviamente, dal canto loro, i produttori degli strumenti in esame dichiarano di non installare spie al loro interno per spiare la nostra privacy, tuttavia, non si hanno garanzie al riguardo.

Sempre più esperti però hanno lanciato l’allarme affermando che invece al contrario gli assistenti vocali ci ascoltano eccome, anche quando non sono autorizzati a farlo perchè attivati dall’utente. Per evitare che ciò avvenga, comunque, il consiglio è quello di evitare di intrattenere conversazioni in presenza degli strumenti in questione. Questo ovviamente vale in ogni caso anche quando si naviga su internet dove difatti non vanno rilasciate informazioni personali. A maggior ragione ciò vale per il caso degli assistenti vocali che devono essere usati in maniera saggia e dunque discreta. Il fine ultimo di violare la nostra privacy, in particolare, è quello di sfruttare le informazioni raccolte per indirizzare le offerte commerciali e dunque capire qual è il nostro orientamento.

Ad ogni modo, va precisato che sicuramente le nuove tecnologie hanno apportato un grande contributo affinché la nostra vita risulti di gran lunga qualitativamente migliore rispetto al passato, tuttavia, bisogna calcolare sempre e comunque i pericoli e cercare di limitarli.