Ansia e depressione, il male delle Call

Negli ultimi anni si è diffuso sempre di più il ricorso alle videocall che stanno facendo aumentare ansia e depressione nelle persone.

Soprattutto a causa della pandemia da covid, che ha reso necessaria l’adozione di modalità di lavoro a casa, si è andato sempre di più affermandosi il ricorso alle call. Tra le piattaforme più utilizzate ci sono Zoom e Meet, ma uno studio americano a fatto mergere un dato molto significativo riguardante l’aumento di ansia e depressione generati dall’uso delle predette piattaforme.

Ansia e depressione, il male delle Call

Scopriamo insieme cosa dice lo studio scientifico in esame e soprattutto per quale ragione risultano essere così dannose per la salute.

Ansia e depressione causate dalle call: lo studio scientifico

Ansia e depressione, il male delle Call

L’utilizzo delle piattaforme come Zoom e Meet che consentono di comunicare mediante video ha portato all’aumento dei casi di ansia e depressione. Questo almeno è quanto è emerso dallo studio condotto dai ricercatori dell’Università dell’Illinois negli Stati Uniti. La ricerca pubblicata sulla nota rivista scientifica Clinical Psychological Science, difatti, ha messo in luce che quando una persona si guarda in video e più può andare incontro ad un peggioramento del suo umore.

Mediante la tecnologia di tracciamento oculare utilizzata per effettuare lo studio, in particolare, è emerso che coloro che hanno trascorso più tempo a guardarsi nel corso della videocall, dopo hanno presentato un umore particolarmente negativo rispetto agli altri. Non solo, le persone che hanno assunto alcol prima di cominciare la conversazione sono apparsi maggiormente interessati a guardarsi piuttosto che parlare con gli altri.

Alla luce di questi dati, la psicologa Catharine Fairbairm, che ha preso parte allo studio in esame, ha dichiarato che molto probabilmente le persone che sono concentrate su se stesse più che sulla realtà che le circonda presentano disturbi dell’umore più accentuati. Questi sarebbero maggiori in presenza di una scarsa accettazione della propria immagine. Non a caso, sono molte le persone che decidono di spegnere la telecamera nel corso della conversazione online. Tutti questi sentimenti negativi possono far insorgere vere e proprie difficoltà ad accettarsi e nel farsi accettare. Tra le conseguenze più diffuse di questo fenomeno ci sono ansia e depressione.