C’è un sintomo che non va assolutamente sottovalutato che si verifica dopo aver contratto il covid. Scopriamo insieme di quale si tratta.

Nel corso di questi due anni abbiamo imparato a conoscere i sintomi che segnalano la presenza dell’infezione generata dal covid. Non solo, dopo averlo contratto ed essere guariti esiste un sintomo in particolare che non deve essere assolutamente sottovalutato.

Un sintomo da post covid che non devi sottovalutare

Ciò detto, scopriamo insieme di cosa si tratta e in particolar modo perche non bisogna sottovalutarlo.

Sintomo post covid: ecco qual è il più diffuso

Un sintomo da post covid che non devi sottovalutare

Tra i sintomi che continuano a persistere anche dopo la guarigione dal covid c’è sicuramente il mal di testa. Questo, infatti, risulta essere particolarmente diffuso  tanto che  Tanto che nell’Ospedale Polispecialistico Privato, Humanitas Gavazzeni, si è giunti ad inaugurare un ambulatorio appositamente dedicato alla cefalea post coronavirus. A tal proposito, Paola Merlo, responsabile della Neurologia nella struttura, ha spiegato che si tratta di uno dei disturbi più frequenti e che in molti casi arriva a diventare una vera e propria malattia.

Di conseguenza, quando anche dopo la guarigione si continua ad avvertire questo sintomo come prima cosa è necessario individuarne la tipologia. Questo è reso possibile da esami specifiche che siano in grado di identificare l’eventuale presenza di danni vascolari oltre che di natura infiammatoria. In questo senso, è molto importante attuare monitorare il paziente così da mettere in atto un trattamento farmacologico il più possibile efficace.

Va detto, tra le altre cose che la medicina ha fatto dei passi da gigante nel trattamento della patologia in esame. In particolare, il trattamento dell’emicrania, talvolta, prevede anche la possibilità di somministrare anticorpi monoclonali che derivano da cellule umane. Queste sono in grado di agire proprio sull’origine che scatena il disturbo. Com’è ovvio, la decisione viene presa in base a specifici criteri molto rigorosi che richiedono che i pazienti presentino caratteristiche ben precise. Non solo, il trattamento in esame può essere eseguito soltanto nei centri specializzati che sono preparati in tal senso. Ciò detto, è chiaro che non bisogna per nessun motivo sottovalutare il perdurare dell’emicrania post covid ma piuttosto sottoporlo all’attenzione di medici esperti in modo tale ch epossa essere individuato il trattamento più indicato.