Sapevi che per la salute della tiroide ci sono alcune cose che non puoi mangiare? O meglio, ecco il cibo inaspettato che devi evitare per non peggiorare la situazione.

Sono circa 6 milioni gli italiani che soffrono per problemi alla tiroide. Geneticamente sono più le donne a sviluppare patologie talvolta anche gravi collegate a quest’ultima. Ma sapevi che spesso l’alimentazione può peggiorare la situazione? Forse non sapevi che il cibo può aggravare tante volte i problemi alla tiroide, ci sono infatti alcune pietanze anche sorprendenti, che possono influire negativamente.

Cosa non mangiare se soffri di problemi alla tiroide

Diamo per scontato da sempre che frutta e verdura possono solo dare benefici al nostro organismo, in parte é così, ma dipende moltissimo dalla salute generale, ci sono infatti alcuni alimenti che se soffri  di patologie alla tiroide é meglio evitare per non peggiorare la situazione. Ecco quindi alcuni consigli che puoi mettere in pratica.

Che cos’é la tiroide

Come anticipato, tante volte ci sono alcuni alimenti che pur essendo apparentemente benevoli, possono provocare fastidi a diversi organi, ma anche alla tiroide. Quest’ultima é una ghiandola endocrina, produce gli ormoni tiroidei che rilascia nel circolo sanguigno. Gli ormoni tiroidei regolano, fra le altre cose, il battito cardiaco, la temperatura corporea e soprattutto il metabolismo, ovvero la modalità con cui l’organismo utilizza e consuma le sostanze nutritive.

verdure miste

Se danneggiata la tiroide non funziona bene e può provocare non pochi distrurbi tra cui stanchezza, nervosismo, ansia, confusione, pelle seccadolori muscolari irregolarità mestruale aumento di appetito. Gli esperti proprio perché il mal funzionamento della tiroide, può provocare aumento di appetito, é inevitabile chiaramente anche l’aumento di peso e pensate che non tutto quello che apparentemente ha molte calorie, ne può essere la causa.

Cibi da evitare

A seconda del tipo di disturbo legato alla tiroide, bisogna evitare alcune cose, ad esempio se soffri di ipoattività tiroidea, sono sicuramente da evitare o eliminare dal menù, le crocifere crude, cavolo, cavolfiore, miglio e soia.

cavolfiore

Se questi alimenti sono però tra i tuoi preferiti, l’unico modo per poterli mangiare, é scaldarli, in quanto riscaldando le crocifere, si abbatte la goitrina e sono quindi meno dannose se la tua tiroide funziona male. Insomma pare proprio che non sempre le verdure siano benefiche per la salute, qualunqhe sia la patologia di cui soffri, chiedi sempre al medico di fiducia ciò che é meglio evitare.