Anche in vacanza puoi accedere ai buoni spesa 2022, in cosa consiste il bonus e quali sono i requisiti per richiederli

E’ un periodo particolarmente difficile per l’economia del nostro paese. Con la pandemia le risorse economiche degli italiani sono state minate, complicando una situazione di crisi già di per sé delicata. Per questo il governo ha stanziato diverse misure per aiutare le famiglie in difficoltà.

moneta 14062022

Tra queste anche la possibilità di avere dei buoni spesa, erogati direttamente dai comuni italiani, che mirano ad aiutare le famiglie in difficoltà economica permettendogli di acquistare beni di prima necessità come alimenti o farmaci.

Buono spesa, come riscuotere il bonus e chi può richiederlo

moneta 14062022

L’importo del buono spesa può variare da 100/200 euro sino ad arrivare a 500/600. Nella variabili per definire la cifra del bonus rientra la grandezza del nucleo familiare e il percepimento o meno di altri sostegni garantiti dal governo. E’ il comune, che come detto è il canale scelto dal governo per elargire questo bonus, che decide quali sono i requisiti per accedere ai buoni spesa. Tra i fattori determinanti rientrano avere la residenza presso il Comune, numero di persone e eventuali figli del nucleo familiare, patrimonio immobiliare,  disponibilità di denaro sul conto corrente, reddito dei componenti della famiglia, situazione lavorativa, ISEE familiare, interventi economici pubblici percepiti.

Le modalità di fare domanda variano da comune a comune, per sapere come inoltrare la richiesta si può quindi consultare il sito del comune per avere chiare le modalità di invio. Verrà in ogni caso richiesto di allenare certificazione Isee e altra documentazione legata al nucleo familiare e alla situazione economica e fiscale. Sarà poi lo stesso comune a rendere nota l’accettazione o meno del bonus. I bonus vengono consegnati a domicilio, o tramite web scaricandoli online. Possono essere erogati sotto forma di carta prepagata, come buono da scaricare online o come applicazione su smartphone.

I buoni possono essere utilizzati presso i punti vendita e supermercati che hanno aderito all’iniziativa. Tutte le principali catene di supermercati in linea di massima dovrebbero accettare i buoni spesa. E’ bene affrettarsi e inoltrare subito la richiesta, in quanto i buoni verranno concessi sino ad esaurimento della dotazione finanziaria. Ogni comune ha infatti un budget definito che il governo gli ha messo a disposizione per portare a termine questa iniziativa.