Le unghie sono uno degli aspetti più importanti di una donna, un biglietto da visita. Esse infatti rispecchiano anche il nostro stile. A tinta unita, con glitter o french. Corte, a mandorla o appuntite. Una vera e propria arte. Vediamo insieme come si realizzano e le principali differenze tra unghie con gel e con smalto semipermanente.

Gel e semipermanente: ecco le differenze

Una manicure sempre perfetta

Negli ultimi anni sono in costante crescita le persone che decidono di specializzarsi nel campo dell’onicotecnica, seguendo corsi che durano fino a 3 anni, rimanendo sempre in continuo aggiornamento. Una vera e propria professione quindi che sembra non conoscere crisi. Sono infatti donne di ogni età, dalle adolescenti alle più adulte, che decidono di spendere tempo e denaro alla cura e alle bellezza delle proprie mani.

Leggi anche >>> Stendere lo smalto: 3 metodi infallibili per non sbagliare https://www.nonsapeviche.it/2021/03/16/stendere-lo-smalto-3-metodi/

Leggi anche >>> Pedicure fai da te: i passaggi per un risultato come dall’estetista https://www.nonsapeviche.it/2021/03/19/pedicure-fai-da-te-i-passaggi/

Onicotecnica (Pixabay)

Il semplice smalto è ormai superato da tempo. Quasi tutte le unghie ormai vengono realizzate attraverso gel o smalto semipermanente. Entrambe le soluzioni offrono risultati soddisfacenti. Scegliere una o l’altra tecnica dipende quindi dalle proprie esigenze. Vediamo insieme le differenze.

Unghie con gel

Questa tecnica permette di realizzare qualsiasi tipo di unghia. Un trattamento con gel foto indurente rende le unghie molto resistenti, così che anche quelle più lunghe non si spezzano. Il gel dura fino a 4 settimane, anche più. Ma la durata delle nostre unghie, oltre al fatto se vengono realizzate o meno a regola d’arte, dipende soprattutto dalla nostra ricrescita.

Dopo aver pulito l’unghia da eventuali cuticole, si procede con l’applicazione del gel e la limatura, a seconda della lunghezza e dell’effetto desiderato. Inoltre, durante l’applicazione, l’utilizzo della lampada UV è fondamentale per ottenere un buon risultato.

[caption id="attachment_2841" align="alignnone" width="740"] Colori gel (Pixabay)[/caption]

Il trattamento ha una durata che varia tra le 2 e le 3 ore. Il costo varia tra 50 e 80€. Anche la rimozione deve essere eseguita da un professionista, attraverso l’utilizzo di una fresa.

Unghie con semipermanente

Questa è una tecnica meno invasiva. Di contro, la sua durata è minore, più o meno di due settimane. Le unghie con smalto semipermanente risultano più sottili di quelle realizzate con gel e non è quindi possibile cambiare forma o lunghezza. Questa tecnica infatti conferisce alle unghie un aspetto più naturale. Anche il semipermanente viene fissato attraverso lampada UV.

Ideale per chi vuole cambiare spesso colore alle proprie unghie, un altro aspetto positivo del semipermanente è la sua facilità di rimozione, da eseguire anche a casa con un apposito solvente. Il trattamento dura all’incirca mezz’ora e il costo varia tra 20 e 30€.

[caption id="attachment_2842" align="alignnone" width="740"] Semipermanente (Pixabay)[/caption]