Il sogno di lavorare 4 giorni la settimana su 5 finalmente diventa realtà. Ecco cosa dobbiamo sapere in merito.

Impossibile negare come nel corso degli anni, in tutto il mondo, siano cambiate notevolmente le leggi sul lavoro, garantendo una maggiore tutela e sicurezza ai lavoratori sotto ogni punto di vista.

Lavorare 4 giorni la settimana - NonSapeviChe

Recentemente, inoltre, in alcuni è stata anche sperimenta anche la possibilità di introdurre una nuova formula lavorativa, la quale prevede meno giorni la settimana durante i quali lavorare ma senza nessun tipo di cambiamento nel salario. Un’opinione che stata già scelta da alcune nazioni, al fine di garantire alle persone una maggiore serenità ed efficienza sul posto di lavoro, oltre che una qualità di vita diversa con molto più tempo da dedicare a sé stessi e alle proprie famiglie.

Lavorare 4 giorni la settimana, dove è possibile?

Le modalità e modifiche poste in essere in relazione all’avviso della settimana lavorativa corta erano già state messe in atto in Olanda, qui, infatti, è stato riscontrato come permette ai lavoratori uno stile di vita diverso da quello mondiale abbia permesso loro di essere molto più produttivi e non solo. Lavorare 4 giorni la settimana, inoltre, secondo alcuni esperimenti, avrebbe permesso anche di migliorare l’approccio delle persone al lavoro senza intaccare i livelli di produzione nazionale in tutti i settori, considerando il fatto che a oggi l’Olanda continua a essere una delle nazioni tra le più benestanti al mondo con un’economia in continua crescita.

Lavorare 4 giorni la settimana - NonSapeviChe

Il tutto, comunque sia, non finisce di certo qui, dato che anche un’altra nazione ha deciso di seguire il modello olandese e quindi accorciare di un giorno la settimana lavorativa.

Settimana lavorativa corta, un’altra nazione dice sì

Recentemente, dunque, anche l’Inghilterra ha deciso di approvare la settimana lavorativa corta di soli 4 giorni, anziché 5, avviando così un progetto pilota di sei mesi organizzato dall’associazione no profit 4 Day Week Global che ha chiesto così anche la collaborazione delle squadre di ricercatori dell’Università di Cambridge, dell’Università di Oxford e del Boston College.

A commentare i risulti della ricerca è stato anche Joe O’Connor, ovvero il Ceo dell’associazione di 4 Day Week Global, il quale ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Mentre usciamo dalla pandemia, sempre più aziende si stanno rendendo conto che la nuova frontiera della concorrenza è la qualità della vita, e quel lavoro a orario ridotto e incentrato sulla produzione è il veicolo per dare loro un vantaggio competitivo”. 

Lavorare 4 giorni la settimana - NonSapeviChe

Successivamente, a fare eco alle parole di O’Connor è stata Alessandra Scapin, donna Top Manager under 35 Sole 24 Ore e SDA Bocconi, così come riportato anche da Vanity Fair: “Credo che questa sia un’opportunità unica per le aziende che sapranno coglierla. Sempre più organizzazioni si stanno concentrando sulla qualità del lavoro: lavorare meno, lavorare meglio”.