Durante le ultime settimane si è spesso discusso della accettazione del Bonus psicologo, ma adesso è importante scegliere lo specialista che faccia al caso nostro soprattutto se accusiamo stress ed ansia.

Come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, nel corso delle ultime settimane a tenere banco nel mondo delle notizie, senza ombra di dubbio, è stata l’approvazione della Bonus psicologo che è stato richiesto a gran voce da un cospicuo numero di italiani che intendono sostenere una terapia al fianco di uno specialista del settore.

Bonus psicologo come richiederlo - NonSapeviChe

Mesi dopo varie lotte la squadra di Governo capitanata dal premier Mario Draghi ha deliberato il mio ufficiale l’approvazione del sussidio economico che metterà nella condizione gli aventi diritto ad avviare una terapia presso uno specialista, il quale riuscirebbe a coprire il pagamento di circa sei mesi di sedute.

Bonus psicologo: come accedere e come scegliere il giusto professionista

Nel corso delle prossime settimane, il riferimento alla propria situazione reddituale, gli italiani potranno fare accesso al Bonus psicologo a chiedere così un sussidio economico che arriva fino a 600 euro finalizzato al pagamento di uno specialista al quale potersi affidare per l’avvio di un percorso terapeutico. Le modalità di presentazione e accettazione delle domande sono gestite principalmente dell’Inps, motivo per cui si può fare affidamento anche a un patronato caf che ne curi tutto nel dettaglio.

Bonus psicologo come richiederlo - NonSapeviChe

Una volta ottenuto il sussidio diventa importante far luce sulle cause del nostro malessere e soprattutto nel caso di stress ed ansia riuscire ad affidarci fin da subito allo specialista che fa per noi, affidandosi magari ad un supporto gratuito (mediante una visita di controllo) che permetta di far luce su noi stessi e indirizzarci quindi nel modo corretto.

Gestire al meglio la richiesta

Sulla base di quanto specificato poc’anzi, dunque, è bene sottolineare che l’incentivo economico può essere richiesto tramite il sito della Inps, per un periodo non inferiore a 60 giorni che saranno comunicati con adeguato anticipo nel momento in cui la richiesta del contribuente aventi diritto verrà accettata.

Bonus psicologo come richiederlo - NonSapeviChe

Altro aspetto molto importante riguarda la tempistica con la quale tale domandina viene presentata, l’assegnazione del Bonus psicologo dovrebbe seguire quindi l’ordine di arrivo delle domande e per mettere le persone di avere un Isee più basso di avere una corsia preferenziale e cominciare prima degli altri il proprio percorso terapeutico.