Il principe William e la consorte, la duchessa Kate sono pronti alla svolta: la decisione dopo il viaggio ai Caraibi

Come tutti sanno alla scomparsa della Regina Elisabetta II d’Inghilterra sarà il principe ed erede al trono Carlo a succedere a sua maestà sul trono britannico. Complice un feeling mai davvero sbocciato di Carlo e della consorte Camilla con i sudditi inglesi però il futuro della corona sembra essere più che altro nelle mani del principe William e della consorte Kate. Dai duchi di Cambridge dipenderà molto del futuro della monarchia, che attualmente vede una sovrana amatissima e che da oltre 70 anni è stato un punto di riferimento inappuntabile per il suo regno. Non sarà certo un compito facile, ma i duchi sembrano già avere capito la strada da seguire.

kate william 11052022 (1)

Motivo di riflessione, secondo i numerosi tabloid, sarebbe stato il viaggio istituzionale dei Duchi di Cambridge ai Caraibi. William e Kate sono stati impegnati in un lungo tour nelle isole Caraibiche, che nell’immaginario doveva ripercorrere quello fatto a loro tempo proprio dalla regina Elisabetta e dal Principe Filippo. Non tutti però avrebbero apprezzato il parallelismo tra nonni e nipote. Anzi, William e Kate sarebbero stati davvero criticati. Il viaggio infatti sarebbe stato visto come una cosa eccessivamente coloniale, troppo formale, appartenente ad un’epoca e a consuetudini molto lontane da quella moderna. Una visione che, a quanto pare, avrebbe fatto riflettere anche i reali.

William e Kate, taglio netto con il passato: la decisione dei Duchi di Cambridge

kate william 11052022 (1)

Secondo i bene informati, William e Kate avrebbero già deciso: quando sarà il loro turno la monarchia verrà fortemente svecchiata. I duchi di Cambridge sono assolutamente decisi a proporre una monarchia più vicina al popolo, meno formale e al passo con i tempi moderni.

Il primo passo sarebbe quello di abbandonare i titoli reali. “Chiamateci William e Kate“. Sarebbe questa, in sostanza, l’idea dei futuri sovrani, ponendosi come persone normali e abbandonando la classica e ben nota rigidità monarchica. I duchi avrebbero già deciso anche di abbandonare l’usanza dell’inchino, simbolo per eccellenza della monarchia. Bando ai formalismi, insomma, per tentare di riavvicinare il concetto di monarchia alla modernità. Già in passato la coppia reale aveva mostrato un approccio meno formale e più alla mano rispetto al passato, anche sulla scia tracciata dalla compianta principessa Diana. Sembrerebbe però che il taglio con il passato sarà ancora più netto una volta che il nipote di Elisabetta II sarà salito al trono.