Rivoluzione sui metodi d’acquisto, state pagando con il telefono,ancora no? Ecco come si fa usando il proprio smartphone. Un modo semplice, sicuro e comodo, per fare acquisti senza usare addirittura bancomat o carte di credito.

Come effettuate generalmente i pagamenti? Dal gesto più semplice ad esempio come quello di prendere un caffè oppure fare acquisti al supermercato, può essere facilitato usando un semplice smartphone. Si, avete capito bene, si sta utilizzando questo nuovo sistema per fare acquisti in modo ancora più sicuro, lascerete a casa il portafogli insomma. Sempre più persone oggi stanno al passo con i tempi, sono aggiornate sulle novità. Già dal 2021 si può usufruire di pagamenti tramite smartphone o dispositivi wearable in crescita nel tempo, l’Osservatorio innovative Payments del Politecnico di Milano infatti, ci dice che i dati sono cresciuti tantissimo e sempre più persone fanno riferimento a pagamenti tramite transizioni contactless grazie al numero sempre maggiore di POS abilitati.

pagamenti da smartphon

Il portafoglio digitale, sostituisce quello materiale

A lungo andare si prevede un rimpiazzo totale del classico portafoglio tascabile con uno digitale il mobile Wallet. Ma come si fa vi starete chiedendo ad usare questo metodo di pagamento e cosa serve per effettuare pagamenti? Ve lo spiegamo in modo semplicissimo. Innanzitutto va scaricata una app, che servirà a collegare il proprio smart phone al POS, dopodiché l’operazione di pagamento verrà effettuata dopo varie procedure di sicurezza tramite autorizzazioni, tipo riconoscimento facciale o impronta digitale, oppure un semplice sblocco tramite codice, così i terminali autorizzati, riceveranno il pagamento in modo sicuro e molto veloce.

Come si fa se non si possiede una carta di pagamento?

Non tutti possiedono una carta per fare acquisti, dunque come risolvere il problema. Basterà il credito telefonico, sembra assurdo eppure é possibile. È un servizio chiamato Direct Carrier Billing, una piattaforma condivisa mobile pay, che consente di sfruttare il credito telefonico. Nello specifico ci sono diversi sistemi per effettuare questo tipo di pagamento, sono l’NFC, l’MST e il QRcode. Per ora risulta più semplice utilizzare applicazioni di terze parti che di sicuro velocizzano e semplificano il pagamento dal proprio smart phone anche senza sfruttare la tecnologia citata. Tra le app troviamo Google Pay e Apple Pay.

Apple Pay funziona in questo modo, permette di aggiungere al vostro portafoglio digitale carte di credito o di debito che siano però compatibili con l’applicazione. Gli step da seguire sono semplici e veloci.

Avviare wallet (portafoglio digitale)
Premere il tasto +
Inquadrare con la fotocamera dello smartphone la propria carta di pagamento
Premere Avanti e poi Accetto
Accertare la validità della carta con l’invio di un codice di verifica tramite sms
Premere di nuovo Avanti e seguire le indicazioni a schermo

wallet

A questo punto basterà avvicinare lo smartphone al POS e avviare la procedura di sicurezza tramite impronta, codice o riconoscimento facciale per effettuare il pagamento.

Per chi é in possesso di un telefono Android invece può procedere con gli acquisti tramite Google Pay. Come precedentemente detto, è comunque semplice effettuare pagamenti in questo modo.

Accedere alle impostazioni del proprio smartphone
Premere Connessione dispositivo
Cliccare sull’opzione NFC e attivare la voce On
Aprire l’app Google Pay
Cliccare su Inizia e successivamente su Aggiungi una carta
Inserire i dati della carta e premere sul pulsante Salva
Accertare la validità della carta con l’invio di un codice tramite sms
Premere nuovamente Avanti e procedere con le indicazioni a schermo.

Infine troviamo altre applicazioni di facile utilizzo per pagamenti di ogni tipo. Parliamo ad esempio di Postepay o PayPal. Con la prima citata si possono tranquillamente effettuare acquisti dai più semplici a quelli più importanti, é possibile infatti pagare il carburante, così come le bollette. In questo caso la procedura cambia a seconda dell’utilizzo che ne facciamo. Anche PayPal funziona più o meno allo stesso modo, possono essere trasferite somme di denaro ad esempio tramite internet e come nel caso di Postepay possono essere effettuati acquisti online. In conclusione non vi resta che scegliere il vostro tipo di pagamento facilitato.