Incredibile il cioccolato delle uova non fa ingrassare se mangiato e abbinato così, parla la nutrizionista

Si possono mangiare le uova di cioccolato di Pasqua senza ingrassare. Ecco come devi fare. Basta una semplice regola

Pasqua vuol dire anche dolci, e soprattutto le irresistibili uova di cioccolato. Al latte, fondente, con le nocciole…ce n’è davvero per tutti i gusti. Impossibile non andarne davvero matti. Molti, però, rinunciano alle uova o si fanno prendere dai sensi di colpa per le tante calorie presenti nel cioccolato.

Incredibile il cioccolato delle uova non fa ingrassare se mangiato e abbinato così, parla la nutrizionista

Eppure, con qualche accortezza e mangiato e abbinato in un certo modo, le uova di Pasqua non fanno ingrassare. Ecco come potere gustare il dolce più amato di Pasqua senza problemi per la vostra linea e per la vostra salute.

Uova di Pasqua, ecco perché puoi mangiare il cioccolato. Basta solo qualche accorgimento

Incredibile il cioccolato delle uova non fa ingrassare se mangiato e abbinato così, parla la nutrizionista

Rai News ha intervistato la dottoressa Monica Germani, autrice del libro “La tua dieta sei tu”, che ha sciolto le riserve sul cioccolato. “La cioccolata non va demonizzata. Fa bene, stimola la produzione di serotonina e gratifica il gusto”  ha detto la dottoressa. Via libera, dunque? Non esattamente. Si può mangiare, ma sempre senza esagerare. “L’importante è non esagerare nelle quantità. In una giornata normale, se ne può assumere tra i 20 e i 40 grammi, durante le vacanze di Pasqua anche di più. Fino a 50, 60 grammi”

Bisogna inoltre consumarlo con consapevolezza, cercando di integrarlo in modo intelligente nel resto della dieta. “E’ importante evitare il picco glicemico. Questo si può fare o mangiando il cioccolato insieme al resto perché riduce l’impennata glicemica”

Si può, insomma, godere del piacere del cibo delle feste e del cioccolato, ma la dottoressa suggerisce di farlo comunque con moderazione, e di cercare invece di fare una dieta detox nel giorno precedente e successivo al pasto festivo, in modo da recuperare gli eventuali eccessi. Nella dieta detox si può optare per riso, cereali, verdure. Alimenti insomma che possano fare respirare il nostro organismo. Un ottimo rimedio è anche affidarsi al te verde. “Un consiglio è quello di assaporare con calma, ad esempio, il cioccolato. Facendosi abbracciare dal sapore e non mangiare con foga” ha concluso la dottoressa.

Non è necessario, quindi, astenersi dal mangiare cioccolato o fare il sacrificio di saltare i pasti festivi. Basta usare moderazione e consapevolezza. Anzi, concedersi lo sfizio e qualche sgarro, e mangiare qualcosa che piace molto può essere l’incentivo e la motivazione per continuare ad avere uno stile di vita sano.