Avete delle uova sode avanzate? Non buttatele. Potete conservarle e consumarle più avanti. Ecco come e per quanto tempo

Le uova sono uno dei tradizionali cibi di Pasqua. Non solo quelle tradizionali di cioccolato, ma anche le più classiche uova sode sono immancabili nelle nostre tavole. Semplicissime da preparare (bastano davvero pochi minuti), le uova sode sono l’antipasto ideale, magari con l’aggiunta di un condimento come la maionese, a maggior ragione a Pasqua, del quale sono uno dei cibi tipici.

Nei grandi pranzi festivi, però, come si sa spesso si esagera con le dosi, e ci si trova ad aver cucinato molto più cibo di quello che si riesce a consumare. Attenzione però, è un vero peccato buttarlo via. Se conservati nel modo giusto i cibi possono anche essere consumati più tardi. Basta seguire alcuni semplici consigli. Se tra i vostri avanzi ci sono anche uova sode non abbiate paura, conservatele nel modo giusto e potrete consumarle senza rischiare.

Uova sode avanzate dal pranzo di pasqua? Ecco come conservare per mangiarle in seguito

Le uova sode non possono stare troppo tempo al caldo. Non lasciate quindi passare più di due ore dalla cottura quindi per conservarle. Se lasciate fuori per troppo tempo il rischio è che si sviluppino batteri sulla loro superficie, come per esempio la salmonella. Se vi accorgete che sono rimaste davvero troppo tempo fuori dal frigo è meglio buttarle via per non rischiare.

Meglio se riuscite a conservare le uova con il guscio ancora intatto, sgusciandole poi nel momento della necessità. Così potrete conservarle anche sino a 5 giorni, stando ovviamente attenti a come vengono conservate e a come si presenta il vostro uovo alla vista e all’olfatto. L’uovo va conservato ben chiuso, in una scatola o nel loro cartone, meglio se nei ripiani del frigo e non nello sportello, in modo da essere meno suscettibile ai cambiamenti di temperatura.

Nel caso in cui invece abbiate già sgusciato le uova, meglio conservarle in una ciotola con acqua fredda, in questo modo resterà umida e la temperatura costante. Cambiando l’acqua una volta al giorno dureranno anche una settimana.

Le vostre uova possono essere conservate anche il freezer, anche se in questo caso è sconsigliato congelare i tuorli. Meglio congelare solo gli albumi per evitare che i tuorli vadano a male con il congelamento. In questo modo potrete consumare le vostre uova in un secondo momento.