Home Lifestyle Caro benzina e rimedi: la multa di 7000 euro che deve scoraggiare...

Caro benzina e rimedi: la multa di 7000 euro che deve scoraggiare gli automobilisti

Le persone stanno fronteggiando il rincaro della benzina in moltissimi modi diversi. Alcuni però possono essere davvero rischiosi

La situazione economica del paese è davvero complicata. Sempre più persone continuano ad essere spinte sulla soglia della povertà. La crisi economica del 2008, poi la pandemia e adesso anche la guerra in Russia: per le tasche degli italiani non c’è stato davvero modo di respirare, e nonostante i tentativi statali di migliorare la situazione questa continua ad essere davvero critica.

Caro benzina e rimedi: la multa di 7000 euro che deve scoraggiare gli automobilisti

Tra le cose che in questo periodo ha pesato di più sulle tasche, ma anche sul morale delle famiglie italiane c’è sicuramente il rincaro della benzina, che con le tragiche vicende della guerra in Ucraina ha subito un ulteriore rialzo. Il costo del carburante sempre più alto ha gettato davvero nello sconforto molti cittadini, che stanno provando davvero ogni modo per risparmiare sul costo del carburante.

I metodi da furbetti per fronteggiare il rincaro di benzina: si rischia multa e salute

Caro benzina e rimedi: la multa di 7000 euro che deve scoraggiare gli automobilisti

Il governo ha già tagliato l’accise di 25 centesimi, ma questo non basta, e i cittadini stanno provando a risparmiare da soli con metodi più o meno leciti. Se c’è infatti chi lo fa con mezzi leciti e intelligenti, come dividere le spese per andare a lavoro, o fare riferimento ai distributori indipendenti che non fanno riferimento ai grandi nomi, c’è anche chi invece ha scelto pratiche davvero poco sicure e decisamente fuori legge.

Alcuni infatti stanno evitando di pagare per il loro diesel sostituendolo con olio di colza, o oli usati per motori agricoli, che costano di meno. Questa pratica è davvero dannosa sotto molteplici aspetti. Intanto, è una pratica assolutamente contraria alla legge. E se dovesse essere scoperta un’auto con al suo interno un carburante non ufficiale è previsto il ritiro dell’auto con ben 7000 euro di multa. E’ infatti considerata una truffa ai danni dello stato, poiché questi oli hanno accise basse o addirittura inesistenti.

Altrettanto importante è ricordare che questi oli non sono adatti alla vostra automobile. Non sono infatti raffinati ed hanno un alto tasso di viscosità, per questo a lungo andare possono provocare problemi al motore della vostra automobile, rappresentando un serio pericolo anche alla vostra sicurezza. Meglio quindi non volere ricorrere a questi rimedi che di furbo hanno solo l’apparenza, ma finiscono solo con provocare problemi a voi e agli altri.