Bonus autovetture 2022 ecco i requisiti: un auto da rottamare, ma non basta ! Ne varrà la pena?

Ecco i requisiti per richiedere il nuovo bonus autovetture. Non basta solo rottamare un auto; ci vogliono anche altri requisiti. 

Ecco che arriva un’ulteriore bonus destinato, questa volta, all’acquisto di un’automobile, dopo quello per l’acquisto della benzina. Se abbiamo intenzione di cambiare la nostra auto orami vecchia dobbiamo sbrigarci ad inoltrare la domanda che può essere presentata fino alla fine di aprile.

Per ora sembrerebbe che siano stati stanziati bel 670 milioni dei quali 250 sarebbero destinati all’ibrido plug-in ed altri 250 all’elettrico. Infine, altri 170, gli ultimi, saranno destinati ai modelli più richiesti ed a quelli più venduti.

Bonus auto: le varie fasce ed i requisiti

Il bonus ha l’obiettivo di aiutare il settore dell’automobili e le famiglie che desiderano un’auto. Dall’altra parte anche cercare di ridurre l’inquinamento dell’ambiente causato dai gas di scarico delle vetture.

Per ridurre le emissioni di CO2 entro il 2030 gli incentivi verranno dati in misura maggiore ai cittadini che desiderano acquistare un veicolo elettrico o ibrido a basse emissioni di CO2.

Sono state istituite tre fasce con i relativi importi:

  • fascia 1, da 0 a 20 g/km (auto elettriche): 6000 euro
  • fascia 2, da 21 a 60 g/km (auto ibride plug-in): 4000 euro
  • fascia 3, da 61 a 135 g/km (auto alimentate a benzina, metano, gpl, mild e full hybrid): 2000 euro.

I requisiti per ottenere il bonus

Per accedere al bonus bisogna avere due requisiti fondamentali per evitare una corsa al bonus ed anche speculazioni e per far si che più persone possano usufruire dei fondi stanziati.

Ecco quali sono:

  • Avere una vettura da rottamare con almeno 10 anni di età;
  • essere in possesso da almeno dodici mesi del veicolo da rottamare. Così i concessionari verrebbero esclusi dal diritto allo sconto.

Ad effettuare la richiesta è la concessionaria che dovrà inoltrare la domanda al Ministero dello sviluppo economico per poi scontare la somma a chi acquista l’auto.

Ricordiamoci che gli incentivi verranno riconosciuti per acquisti che non superano le seguenti somme:

  • per le fasce 1 e 3: 35000 euro
  • per la fascia 2: 45000 euro (auto ibride plug-in).