Allenarsi fa bene ma senza esagerare: ecco cosa si rischia

Come già sapete, dedicarsi all’esercizio fisico è un’abitudine estremamente salutare che ogni persona dovrebbe mettere in pratica nella propria vita. Tuttavia, ci sono casi in cui può risultare controproducente.

Lasciarsi andare a ore e ore di allenamento può rivelarsi particolarmente dannoso per la propria salute al punto da causare conseguenze anche gravi al corpo.

Allenarsi fa bene ma senza esagerare: ecco cosa si rischia

Ovviamente, allenarsi è un punto di partenza essenziale per poter mantenere inalterate le funzioni del nostro organismo e quindi garantirsi una perfetta salute. A tal proposito, però, l’esperto Arturo Guarino, dottore del reparto della Traumatologia Sportiva dell’ASST Gaetano Pini-CTO di Milano, ha dichiarato che quando si esagera si può arrecare gravi danni all’organismo.

Allenarsi fa bene ma solo se non si esagera: parola all’esperto

Allenarsi fa bene ma senza esagerare: ecco cosa si rischia

Insieme all’alimentazione, l’attività fisica rappresenta di sicuro un rimedio davvero efficace per prevenire un gran numero di patologie ai danni dell’apparato cardiovascolare e non solo. Diversi studi scientifici, di fatti, hanno messo in luce che condurre una vita sedentaria espone l’organismo a patologie quali diabete e tumori.

Nonostante l’indubbio beneficio che si può trarre dall’esercizio fisico, però, va precisato che se praticato in maniera eccessiva e senza criterio può rivelarsi addirittura dannoso. A tal proposito, infatti, prima di praticare qualsiasi tipo di allenamento, l’esperto ha voluto porre l’accento sulla necessità di sottoporsi a specifici esami per scongiurare la presenza pregressa di patologie ai danni dello scheletro o dei muscoli. In caso contrario, ci si può ritrovare ad affrontare conseguenze gravi che possono essere tranquillamente evitate conoscendo i propri limiti e il proprio stato di salute.

Sempre per tale ragione, è importante eseguire un’elettrocardiogramma sotto sforzo per valutare la salute del cuore come anche esami volti ad individuare patologie del fegato o che interessano i reni. Le conseguenze di un esercizio eccessivo peraltro possono essere anche mentali dal momento che spingersi sempre oltre i propri limiti allenandosi più di quanto il nostro corpo può sopportare può essere, a lungo andare, stressante e causare stati di ansia.

Alla luce di quanto appena detto, il consiglio è quello di dedicarsi all’attività fisica ma senza pensare di mettere sotto stress il proprio corpo perchè le conseguenze possono essere controproducenti.

Allenarsi fa bene ma senza esagerare: ecco cosa si rischia