Se la notte arrivano crampi improvvisi, c’è qualcosa che non va allora!

Sono molte le persone che durante la notte avvertono dolori e crampi. Questa condizione potrebbe essere un campanello d’allarme di una carenza di sali minerali. Approfondiamo l’argomento.

I crampi sono dovuti ad una contrazione improvvisa delle fibre muscolari che possono dare vita ad un dolore anche molto intenso.

Crampi nella notte potresti avere queste carenze di sali minerali

Questa condizione, in alcuni casi, può essere dovuta ad una carenza di sali minerali. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere riguardo a questo fenomeno che colpisce molte persone.

Crampi nella notte: la causa potrebbe essere una carenza di sali minerali

Questa condizione clinica può verificarsi in ogni momento della giornata, tuttavia, possono essere più frequenti durante la notte o mentre si esegue esercizio fisico. Tra i muscoli più colpiti ci sono quelli:

  • della coscia;
  • del piede;
  • del polpaccio.

Va detto, però, che anche gli altri possono essere colpiti a questo disturbo. In genere, questi crampi possono essere dovuti ad una serie cospicua di fattori come, ad esempio:

  • allenamento troppo intenso;
  • età avanzata;
  • insonnia;

Oltre a queste cause, ci può essere quella legata ad una carenza di sali minerali, in particolare, di magnesio. Si tratta di una condizione molto frequente in gravidanza causata nella maggior parte dei casi in uno squilibrio alimentare.

Crampi nella notte potresti avere queste carenze di sali minerali

Questa carenza va prontamente contrastata per evitare di andare incontro alla comparsa di contrazioni dell’utero che possono sfociare in un parto prematuro.

Il magnesio è importante per regolare le contrazioni muscolari e per aiutare a mantenere l’utero rilassato. La carenza di magnesio in gravidanza è un fattore di rischio per la comparsa di contrazioni uterine precoci, che potrebbero condurre a un parto prematuro.

Ad ogni modo, per evitare questa condizione è importante attuare i giusti accorgimenti come, ad esempio, svolgere una decina di minuti di esercizi per lo stretching durante la giornata. Un altro rimedio potrebbe essere quello di bere molta acqua in modo tale da evitare per evitare la disidratazione dovuta alla perdita di molti liquidi.

Per reintegrare i sali minerali e in particolare il magnesio inoltre è necessario seguire un regime alimentare basato sul prevalente consumo di ortaggi e in particolare di banane, ricche di potassio.

Crampi nella notte potresti avere queste carenze di sali minerali