Finalmente Green Pass senza scadenza, ecco la nuova proposta

Piera Feduzi

Influencer - Esperti

Novità dal governo di Mario Draghi sulla validità del Green Pass, il certificato verde di vaccinazione che aveva come estensione massima 9 mesi. Cosa cambia?

In attesa delle decisioni incisive sul futuro delle vaccinazioni da parte di EMA e AIFA riguardo alla necessità di una quarta dose di vaccino da somministrare alla popolazione che ha già ricevuto la terza, il governo ha approvato anche se non ufficializzato le regole di validità del Green Pass. Stando alle ultime indicazioni, il certificato verde dovrebbe durare per sempre.

Green Pass Covid
Green Pass Covid

Nessuna dichiarazione ufficiale ancora oppure ordini del giorno in Consiglio dei Ministri, ma sembra chiara la volontà dell’Esecutivo italiano di attendere le disposizioni scientifiche in merito e rimodulare la possibilità di cancellare il limite del pass vaccinale. La scena politica nostrana, inoltre, è attualmente impegnata nell’elezione del nuovo Presidente della Repubblica, che richiama i nomi di autorità attualmente impegnate nelle decisioni salienti per il Paese. Ma c’è di più.

Green pass illimitato, i motivi

Green Pass Covid
Green Pass Covid

La scelta di riformulare il limite del Green Pass da parte del governo si deve ai diversi dubbi che anche l’Agenzia del Farmaco si sta ponendo riguardo ai vaccini. Una prima domanda è l’efficacia temporale della dose booster e la sua forza nei confronti della variante Omicron, così come la possibilità che arrivi presto un vaccino idoneo a bloccare proprio questa variante così contagiosa. Infine, il dilemma resta sulle tempistiche di somministrazione della quarta dose a distanza dalla terza, questione che ancora non è chiara e definita.

LEGGI ANCHE >>> Quarta dose è davvero necessaria? Risponde l’esperto

In attesa di avere tutte le risposte esaustive a questi importanti problemi, bisogna assicurare la validità dei certificati per quanti hanno già ricevuto le dosi di vaccino raccomandate. Per il momento, quindi, restano sospese sia la questione del Green Pass che della semplificazione delle regole anti-Covid come richiesto dalle Regioni.

LEGGI ANCHE >>> Draghi fa chiarezza sul Green pass: ecco cosa si può fare senza

Finché Aifa ed Ema non si pronunceranno sulla necessità di una quarta dose, si continueranno a seguire le regole in vigore come da decreto, che prevede a partire dal 1 febbraio l’obbligo del certificato verde rafforzato e la validità di 6 mesi. Il problema del limite nasce proprio dalla scadenza prossima del Green Pass di quanti hanno ricevuto la dose booster nei mesi scorsi, completando così il ciclo vaccinale, ma non potranno ricevere ancora una quarta dose.

 

Impostazioni privacy