L’aceto di mele fa dimagrire: il motivo che non tutti conoscono e le proprietà da conoscere

Valentina

Salute e Benessere

Ecco come possiamo perdere peso assumendo l’aceto di mele. Non è solo un condimento per insaporire i nostri piatti. 

Chi non ha mai usato l’aceto di mele per condire un’insalata o per insaporire le nostre pietanze. Lo usiamo senza sapere i suoi numerosi benefici tra i quali anche quello di aiutarci a dimagrire.

Per molte persone può essere un vero alleato naturale per il nostro benessere fisico, per mantenersi in forma e per tenere sotto controllo il proprio peso. Non lo dobbiamo assumere solo con l’alimentazione, ma dobbiamo seguire delle indicazioni ben precise.

Ecco come dimagrire con il condimento miracoloso

Tutti lo usiamo, ma non tutti sappiamo che l’aceto di mele è ricco di sostanze nutrienti come i sali minerali (potassio, magnesio, calcio e fosforo), le vitamine (A, C, E B1, B2, B6) e gli acidi della frutta e d infine anche da enzimi digestivi. Si tratta di sostanze che se assunte con regolarità possono essere un valido aiuto per il nostro benessere fisico.

Proprio grazie a queste sostanze ed agli enzimi digestivi che aiutano la fermentazione e la digestione andando ad eliminare il gonfiore addominale del quale potremmo soffrire dopo un lauto pasto, ma non solo.

Inoltre è un toccasana per il fegato, riduce la ritenzione idrica che causa la tanto fastidiosa cellulite ed il suo utilizzo consente di usare meno sale per condire le pietanze. Inoltre, ha un elevato potere saziante e aiuta a digerire più facilmente un pasto anche pesante.

Come assumere l’aceto di mele

Per beneficiare di tutti gli effetti dell’aceto di mele dovremmo non utilizzarlo solo come condimento delle nostre pietanze, ma anche berlo in “purezza”.

Possiamo scegliere due soluzioni:

  1. Mix di acqua ed aceto di mele a digiuno e la mattina: in un bicchiere mettiamo 20 ml di aceto di mele e 200 ml di acqua a temperatura ambiente.
  2. Se così non riusciamo a berlo perchè troppo forte possiamo sciogliere un cucchiaino di miele in due cucchiai di aceto di mele. Possiamo assumerlo 30 minuti prima dei pasti principali, quindi colazione, pranzo e cena.

Non ci dobbiamo aspettare un dimagrimento repentino, ma ci vuole un poco di tempo per vere i risultati. Certo, il tutto deve essere sempre abbinato ad una dieta sana ed equilibrata ed ad un’attività fisica costante e regolare.

Attenzione poi se soffriamo di qualche malattia, in questo caso sempre confrontarsi con il proprio medico curante per evitare problemi anche gravi. Anche avvertiamo dopo averlo assunto nausea e bruciori intestinali allora è il momento di fermarci.

 

 

 

 

Gestione cookie