Esistono dei segni collaterali nei bambini e ragazzi dopo essere stati contagiati dal covid. Scopriamo insieme di quali si tratta secondo uno studio.

Nei bambini e nei ragazzi quando si è stati contagiati dal covid dopo si verificano degli effetti collaterali identificati da diversi studi. In particolare, uno studio americano ha voluto analizzare lo stato di salute dei giovani americani dopo essersi ammalati di covid.

I primi segni collaterali da covid nei bambini e ragazzi, gli esperti parlano

A condurlo è stato un team di ricercatori dei Cdc, Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie. A partecipare all’analisi scientifica sono stati diverse centinaia di giovani. Scopriamo insieme cosa è emerso.

Segni collaterali da covid nei bambini e ragazzi: ecco lo studio

I primi segni collaterali da covid nei bambini e ragazzi, gli esperti parlano

A partire dal mese di marzo 2020, a oltre 80mila giovani americani al di sotto dei 18 anni e risultati positivi al covid, è stato diagnosticato il diabete.

Si tratta di un aumento che ha destato più di un sospetto negli esperti che sono giunti alla conclusione che molto probabilmente il covid sarebbe in grado di attaccare gli organi preposti a sintetizzare gli zuccheri.

In merito si sono pronunciati anche gli esperti del Meyer di Firenze che hanno riferito di un sensibile aumento dei casi di diabete nei bambini. Nello specifico, tale aumento si è avuto soprattutto nei pazienti giovani che hanno contratto il covid.

Alla luce di questa situazione è chiaro che si tratta di un dato particolarmente interessante che spinge gli esperti ad approfondire la questione. Per il momento, i ricercatori americani hanno tentato di spiegarla giungendo alla conclusione che il virus nei pazienti giovani potrebbe andare ad intaccare dal covid le cellule del pancreas, responsabili dell’iperglicemia.

Quest’ultima rappresenta una condizione che può favorire l’insorgere del diabete.

Ciò detto, per adesso si tratta di semplici supposizioni che richiedono un ulteriore approfondimento. Quello che è certo è che negli Stati Uniti e non solo si sta assistendo ad un aumento dei casi di diabete in età pediatrica. Non resta, in poche parole, che attendere nuovi studi in merito per cercare di capire quali sono i reali effetti collaterali del virus sui pazienti che presentano un’età al di sotto dei 18 anni.

I primi segni collaterali da covid nei bambini e ragazzi, gli esperti parlano