Quando si taglia la cipolla sembra impossibile non sentire gli occhi che bruciano. Non tutti sanno però che esiste una cipolla che consentirà di mettere fine a questi fastidi. Scopriamo insieme di quale si tratta.

La cipolla è un alimento ampiamente utilizzato che rappresenta un elemento essenziale per dare sapore alle ricette. Il punto debole però è rappresentato dal fatto che a causa della presenza di una sostanza chiamata allinasi gli occhi si irritano e cominciano a lacrimare nel momento in cui andiamo a tagliarle.

Basta pianti con la cipolla, arriva la cipolla che non puzza
Proprio per questa ragione, per molti tagliare le cipolle risulta essere davvero fastidioso, ma a partire dal 18 gennaio sarà distribuita una varietà di cipolla che vi consentirà di dire addio a occhi rossi e naso irritato. Scopriamo insieme di quale si tratta.

Cipolla che non puzza, addio ai pianti quando la si taglia

Basta pianti con la cipolla, arriva la cipolla che non puzza

A distribuire per la prima volta questa varietà di cipolla sarà il Regno Unito, in particolare, Waitrose nota catena di supermercati.

La peculiarità di questa varietà risiede nel fatto che è stata appositamente studiata da esperti per trovare una soluzione a lacrimazione, bruciore e irritazione generate dal taglio di questa verdura molto usata in cucina.

A tal proposito le Sunions, questo è il nome delle cipolle, presentano un sapore intenso, ma delicato. Essendo molto dolci e particolarmente versatili, poi, si prestano alla preparazione di gustosi piatti.

L’unica nota dolente sembrerebbe il prezzo che risulterebbe essere più alto del normale. Basti pensare, infatti, che una confezione composta da 3 cipolle costerà circa 1.50 sterline. In poche parole, il costo equivale a tre volte tanto rispetto a quelle vendute dalla  catena di supermercati Waitrose.

Va detto che prima dell’approdo in Europa, queste cipolle sono state distribuite anche negli Stati Uniti più di 3 anni fa e l’accoglienza non era stata delle migliori. Molti, infatti, le avevano bollate come del tutto prive di sapore.

Ciò detto, non resta fare altro che attendere in che modo saranno accolte nel Regno Unito e, in caso di esito positivo, capire quando si potranno gustare anche in Italia e dire addio a pianti e occhi rossi quando prepariamo piatti a base di cipolla.

Basta pianti con la cipolla, arriva la cipolla che non puzza